Stefano Mignini (Fratelli d’Italia-AN): “Baby Pit Stop, le politiche sociali di Perugia partono dai cittadini più piccoli”

Supera a pieni voti l'esame della Commissione Cultura l'ordine del giorno del consigliere di Fratelli d'Italia-AN Stefano Mignini

Stefano Mignini (Fratelli d'Italia-AN): "Baby Pit Stop, le politiche sociali di Perugia partono dai cittadini più piccoli"

Stefano Mignini (Fratelli d’Italia-AN): “Baby Pit Stop, le politiche sociali di Perugia partono dai cittadini più piccoli”

“Favorire la maternità con azioni a costo zero, mettendo al centro le necessità delle mamme ed i bisogni dei loro bambini, per rendere accessibili ed accoglienti tutti i luoghi di Perugia”

Supera a pieni voti l’esame della Commissione Cultura l’ordine del giorno del consigliere di  Fratelli d’Italia-AN Stefano Mignini volto alla realizzazione, in collaborazione tra Comune, AFAS ed esercizi commerciali, di spazi dedicati all’allattamento dei neonati e al cambio dei pannolini in strutture sia pubbliche che private, secondo quanto contenuto all’interno del Progetto Nazionale “Baby Pit Stop” di Unicef Italia.

“La Giunta Comunale, a seguito del deposito del nostro ordine del giorno” spiega Mignini “ha provveduto nel dicembre scorso a deliberare l’approvazione del Protocollo d’intesa con UNICEF per consentire la realizzazione delle aree “baby” già all’interno del circuito bibliotecario cittadino; nostra intenzione è quella di ampliare questa possibilità, allargando la collaborazione alle farmacie, strutture private ed altri spazi comunali, magari anche all’interno di Palazzo dei Priori.”

“In attesa del via libera definitivo del Consiglio comunale – conclude Mignini Fratelli d’Italia si adopererà in sinergia con la Giunta, AFAS e le associazioni di categoria sia per promuovere politiche di sensibilizzazione verso questa naturale esigenza, sia per favorire la creazione di luoghi in cui il diritto inalienabile del bambino all’allattamento si incontra con una città ospitale e inclusiva.”

Stefano Mignini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*