Stefano Mazzoni, nuovo segretario generale dell’Assemblea legislativa

Mazzoni subentrerà a Fabio Piergiovanni, nominato il 12 maggio 2014

Stefano Mazzoni

Stefano Mazzoni, nuovo segretario generale dell’Assemblea legislativa

Stefano Mazzoni, classe 1956, già direttore generale della Provincia di Perugia, laureato in Scienze politiche, è il nuovo segretario generale dell’Assemblea legislativa dell’Umbria. La nomina è stata deliberata oggi dall’Ufficio di presidenza con un voto a maggioranza (favorevoli la presidente Donatella Porzi e il vicepresidente Marco Vincio Guasticchi, contrario l’altro vicepresidente Valerio Mancini).

Mazzoni subentrerà a Fabio Piergiovanni, nominato il 12 maggio 2014. La presidente Porzi ha spiegato che la scelta di una competenza “esterna” alla struttura di Palazzo Cesaroni risponde ad una duplice esigenza: “In primo luogo con l’ingresso di una riconosciuta e alta competenza dirigenziale che viene da altre esperienze di pubblica amministrazione, abbiamo inteso introdurre degli elementi di novità rispetto ad una prassi che ha quasi sempre privilegiato scelte interne per la carica di segretario generale.

Una ‘consuetudine’ – aggiunge – che pur avendo prodotto opzioni rivolte a dirigenti di riconosciuta qualità, ha presentato forse il limite di non avere quel valore aggiunto di forte innovazione che può prodursi dal cimentarsi con problematiche nuove”.

“La seconda esigenza cui abbiamo voluto rispondere – spiega ancora Porzi – è quella di avere a disposizione una risorsa di alto profilo come quella del dottor Piergiovanni che, in un ruolo sicuramente adeguato, andrà a rafforzare il livello dirigenziale della struttura, elevandone qualità ed efficienza. In termini di rapporto costi/benefici ritengo che l’operazione abbia un saldo sicuramente positivo che non si può certo misurare calcolando in maniera aridamente contabile il costo ulteriore rappresentato da una scelta esterna. Chi, come noi, ha responsabilità politico-istituzionali deve avere anche il coraggio di ‘investire’, in qualità e innovazione.

Ritengo infine – avverte Porzi – che la scelta effettuata rappresenti anche un importante atto che sicuramente agevolerà l’attuazione del processo complessivo di trasferimento e riordino del personale delle Province”. “Al dottor Fabio Piergiovanni – conclude Porzi – il convinto ringraziamento e apprezzamento per il lavoro svolto finora, nella certezza che potremmo contare per il futuro nella sua competenza professionale e forte senso delle istituzioni di cui ha dato sempre prova”.

Stefano Mazzoni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*