Stati Generali Sicurezza, Fdi-AN, successo del convegno

Stati Generali Sicurezza, Fdi-AN, successo del convegno

Stati Generali Sicurezza, Fdi-AN, successo del convegno

da Alfredo De Sio – “Nessun Futuro senza Sicurezza”, ovvero l’impossibilità di delineare un qualsiasi progetto di sviluppo sociale ed economico per le nostre città e per tutta la comunità nazionale senza garantire la precondizione della sicurezza del cittadino e del controllo del territorio.
Così Eleonora Pace portavoce Provinciale di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale a conclusione dal partecipato appuntamento degli “Stati Generali della Sicurezza”, tenutosi all’Hotel Garden di

Terni, al quale hanno partecipato sindaci, amministratori parlamentari, consiglieri regionali e che ha annoverato, tra gli altri, l’intervento del primo cittadino di Terni sen. Leopoldo Di Girolamo che ha dichiarato come questi confronti possano essere utili a costruire politiche integrate per la sicurezza urbana.

Dopo le relazioni di Alfredo De Sio componente dell’Esecutivo Nazionale sull’approccio culturale e sociale al problema della sicurezza , il capogruppo al comune di Terni Marco Celestino Cecconi ha elencato puntualmente tutte leiniziative messe in campo da FDi-AN per denunciare l’aggravarsi del fenomeno nel nostro territorio.

Non si può fronteggiare con le risorse ordinarie degli enti locali o con politiche minimaliste la situazione nella nostra città -ha ribadito il capogruppi di Fdi-AN -questo pericolo può e deve invece essere fronteggiato attraverso l’istituzione di “Patti per la sicurezza “ di cui ci faremo carico presentando nei prossimi giorni una serie di proposte operative sulle quali agire con tempestività.

Da sottolineare tra gli altri gli interventi dei rappresentanti sindacali delle forze dell’ordine Stefano Spagnoli Consap e Filippo Girella UGL-Polizia che nei loro contributi molto apprezzati dalla platea hanno sottolineato come non si possa continuare a considerare l’intero comparto e i suoi addetti alla stregua di qualsiasi altra amministrazione dello Stato.

Le conclusioni di questo positivo confronto sono state dell’ On. Edmondo Cirielli che, elogiando l’iniziativa messa in atto dal coordinamento di Terni, ha spiegato i contenuti delle proposte che il partito di Giorgia Meloni ha presentato in Parlamento incentrate principalmente sulla certezza della pena e sulla sua effettiva proporzione nell’effetto risarcitorio e afflittivo prima ancora che rieducativo.

Sappiamo già quale sarà la reazione delle sinistre di fronte alle nostre proposte-ha detto il parlamentare di Fdi-AN- ci accuseranno di assumere atteggiamenti retrivi e repressivi, ispirati ad una cultura di intolleranza, ma in realtà è esattamente il contrario perchè un’ autentica politica sociale si fonda in primis sulla sicurezza del cittadino e sui valori di appartenenza dei territori e del rispetto dei principi basilari di convivenza anche in ordine all’accoglienza.

Stati Generali

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*