Stasera assemblea pubblica del Pd a Ponte Valleceppi

L'assemblea pubblica è stata promossa per approfondire il tema del prossimo futuro dell'area nord di Perugia

Ponte di Ponte Valleceppi

Stasera assemblea pubblica del Pd a Ponte Valleceppi

PONTE VALLECEPPI – Un’assemblea pubblica per approfondire il tema del prossimo futuro dell’area nord di Perugia. L’incontro, promosso dalla sezione del Pd di Ponte Valleceppi, è in programma questa sera (lunedì 9 ottobre) alle ore 21 presso la Casa del Popolo di Ponte Valleceppi. Parteciperanno Fernanda Cecchini, assessore regionale, Carla Casciari, consigliere regionale Pd, Erika Borghesi, consigliere provinciale Pd, e Leonardo Miccioni, consigliere comunale Pd.

“Abbiamo organizzato questa assemblea – afferma Patrizia Cavalaglio, ex consigliere comunale – per parlare del futuro e dello sviluppo del territorio anche alla luce dell’apertura del congresso Pd cittadino. Approfitteremo della presenza di alcuni amministratori per fare il punto sui progetti già finanziati, come la riqualificazione del percorso verde da Pontevalleceppi a Villa Pitignano grazie ai 2 milioni di euro stanziati dalla Regione Umbria tramite l’assessorato guidato da Fernanda Cecchini; della sistemazione del parco che a Ponte Valleceppi connette il percorso verde lungo il fiume Tevere ad altra sentieristica Regionale, progettata in un bando sui Fondi del Psr (Programma sviluppo rurale); si parlerà anche dello stato dei lavori per l’arginatura del Tevere con la consigliera provinciale Erika Borghesi. Questa assemblea – sottolinea Cavalaglio – sarà anche l’occasione per riflettere su come il nostro territorio potrebbe cambiare e crescere con l’arrivo di Ikea a Collestrada da una parte, la costruzione del centro commerciale Conad a Ponte Felcino dall’altra e sulle ripercussioni che avranno sulla viabilità. Temi questi, oltre a quelli dei servizi scolastici, che hanno visto nel tempo l’attenzione congiunta dei due consiglieri del Pd del territorio: Carla Casciari per la Regione e Leonardo Miccioni per il Comune”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*