Sisma Marsciano 2009, ritardi nella ricostruzione a Spina, Ricci: “Non concepibile blocco progetti finanziati”

sicurezza

“Continuano ad arrivare segnalazioni molto preoccupate dal territorio di Spina (Marsciano) per i ritardi che si stanno determinando nella ricostruzione post sisma, a causa di nuovi vincoli, in attivazione da parte della Soprintendenza delle Belle arti e del paesaggio dell’Umbria”. Così il consigliere regionale Claudio Ricci (Portavoce Cd e civiche) nell’Assemblea legislativa dell’Umbria che definisce questa situazione “non più accoglibile, come hanno fatto già emergere alcuni consiglieri regionali, il locale comitato e il Sindaco di Marsciano e, soprattutto – rimarca -, non sono concepibili azioni amministrative che bloccano progetti finanziati già in corso”.

“Il buon senso – aggiunge Ricci -, che vale ben più delle norme, ci porta a proporre, come già fatto in una mozione presentata in Consiglio regionale, che siano individuate linee guida di qualità degli interventi, anziché nuovi vincoli che bloccano e prolungano i tempi, al fine di garantire che i restauri vengano svolti a regola d’arte. Ovviamente – conclude – la pazienza di tutti include un limite e ci auguriamo che il Ministero per i beni le attività culturali e il turismo intervenga su questa complessa situazione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*