Sicurezza e legalità – Guasticchi “Lavoriamo insieme per la serenità di tutti noi”

Vivere in sicurezza nelle nostre città e nei nostri paesi e riuscire ad affermare una nuova percezione della sicurezza da parte della gente rappresentano due questioni prioritarie e non più procrastinabili. Negli ultimi tempi, e non solo nel capoluogo della nostra regione, la richiesta di certezze nel campo della sicurezza da parte dei cittadini è sempre più pressante e, sempre più spesso, sono chiamate a risponderne le istituzioni. E proprio dalle istituzioni deve partire il segnale più forte nella battaglia contro tutte le forme di criminalità e nell’affermare su tutti i fronti il rispetto della legalità. Per rispettare quello che è un diritto di tutti, la sicurezza, abbiamo il dovere di diffondere a tutti i livelli una nuova cultura della legalità e di aumentare tutti i presidi in difesa della collettività”.

Marco Vinicio Guasticchi, candidato nelle liste del Pd alle prossime elezioni regionali, vuole affermare con forza il concetto di difesa della legalità. “Sono fondamentali   il sostegno delle istituzioni – sostiene Guasticchi – e il potenziamento degli interventi messi in campo dalla forze dell’ordine per combattere la criminalità organizzata e diffusa. Al fianco del lavoro delle istituzioni, è molto importante la mobilitazione delle associazioni, sia dei cittadini che delle categorie economiche che possono contribuire ad arginare questi fenomeni. Rivitalizzare luoghi, centri storici e piazze delle città, certo, non risolverà i problemi ma sarà una azione di contrasto contro l’espandersi della criminalità. Oggi serve sinergia tra istituzioni e forze dell’ordine, stretto coordinamento tra loro e, sicuramente, il coinvolgimento dei cittadini e dello loro organizzazioni che, come sentinelle del territorio, potranno scoraggiare i malviventi attraverso controlli continui e costanti. Lavoriamo tutti insieme per valorizzare nel suo complesso la cultura della legalità e arginare quei fenomeni di criminalità che rischiano di minare la serenità di tutti noi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*