Sergio De Vincenzi lascia, senza avviso, il Gruppo Ricci Presidente

Continuerò a svolgere il ruolo di “opposizione ferma e costruttiva”, in Consiglio Regionale, per cambiare, ben oltre i partiti, l’Umbria

Sergio De Vincenzi lascia, senza avviso, il Gruppo Ricci Presidente

Sergio De Vincenzi lascia, senza avviso, il Gruppo Ricci Presidente

da Claudio Ricci (Consigliere Regionale)
Prendo atto che il Consigliere Sergio De Vincenzi, eletto nella Lista Civica “Ricci Presidente” (il Seggio si determinò con il consenso attratto dal candidato presidente Ricci e dalle preferenze dei candidati in Lista) ha deciso, senza alcuna comunicazione preventiva ne al sottoscritto ne al movimento civico (che in Umbria, alle elezioni Regionali del 2015, prese oltre il 14%), di uscire dal Gruppo Ricci Presidente. Abbiamo appreso la notizia dalla Stampa.
Appare “inaccoglibile” farsi eleggere in una Lista e, poi, per ragioni di opportunità politica, decidere di cambiare quadro istituzionale peraltro “disattivando” il gruppo regionale “Ricci Presidente”. Non credo che ci sia bisogno di commenti. Valuteremo, a termini di leggi e regolamenti, gli affetti di tale decisione in ogni sede opportuna.
Come citato manterrò la coerenza e fedeltà al movimento civico e, già dal 20 gennaio 2018 (ore 10.30 Park Hotel), inizierà la campagna elettorale per le elezioni regionali 2020 ove mi candiderò a Presidente della Regione Umbria solo con Liste Civiche a partire da “Ricci Presidente” e “Italia Civica” (marchi già depositati dall’estate 2017). Continuerò a svolgere il ruolo di “opposizione ferma e costruttiva”, in Consiglio Regionale, per cambiare, ben oltre i partiti, l’Umbria.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*