Scuole dopo sisma a Perugia, Borghesi e Mirabassi, chiedono sopralluogo

Abbiamo ritenuto di sollecitare Sindaco e Giunta per verifiche

La scuola di Villa Pitignano di Perugia ancora nel limbo
Erika Borghesi PD

Scuole dopo sisma a Perugia, Borghesi e Mirabassi, chiedono sopralluogo   Presentato questa mattina un ordine del giorno da parte dei consiglieri Mirabassi e Borghesi per chiede che il Comune di Perugia provveda a verificare la stabilità degli edifici scolastici e la loro vulnerabilità anche a seguito del sisma che ha scosso il centro Italia il 24 agosto 2016. “Abbiamo ritenuto di sollecitare Sindaco e Giunta affinché vengano posti in essere interventi di verifica e controllo della stabilità degli edifici scolastici nel comune di Perugia da parte di personale formato allo scopo (tecnici comunali, vigili del fuoco, genio civile etc). Gli istituti scolastici del perugino sono oltre 130 (55 scuole d’infanzia, 48 primarie e 30 secondarie) suddivisi in 15 tra istituti comprensivi e circoli didattici di indirizzo montessoriano. Sarà importante che alla seduta di commissione che discuterà il nostro ordine del giorno partecipino tutti i dirigenti scolastici interessati anche al fine di sentire dalla loro viva voce quali sono i problemi delle singole scuole.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*