Sanità Umbria, per Polidori Forza Italia è in codice rosso, ecco perché [VIDEO]

I dati forniti dall'assessorato competente sono un bollettino di guerra

Sanità Umbria, per Polidori Forza Italia è in codice rosso, ecco perché
Polidori

Sanità Umbria, per Polidori Forza Italia è in codice rosso, ecco perché

ROMA – «La sanità umbra versa in codice rosso! Nonostante sul nostro territorio operino delle vere e proprie eccellenze in campo medico. Un fallimento di cui il PD è l’unico responsabile. Se invece di scegliere i primari basandosi esclusivamente su criteri meritocratici si continua a sceglierli sulla base della vicinanza politica poi non possiamo sorprenderci di questi risultati».

La coordinatrice di Forza Italia Umbria, On. Catia Polidori, commenta così i conti della mobilità regionale relativi al settore.

«I dati forniti dall’assessorato competente sono un bollettino di guerra o meglio sono il risultato della guerriglia combattuta, specie in questi ultimi anni, tra le opposte fazioni interne al PD a spese dei pazienti umbri, costretti ad emigrare fuori regione per curarsi. Il che, oltre ad essere inaccettabile, comporta un non trascurabile dispendio in termini di risorse economiche pubbliche e private. Altro che tutela del diritto alla salute!

Un disastro questo in ambito sanitario, che, aggiunto alla inadeguatezza delle politiche del lavoro ed alla chiara difficoltà a gestire le varie e tante crisi occupazionali, rischia di portare l’Umbria al collasso. Qualcuno interroghi Renzi di passaggio in treno e magari gli faccia anche notare lo stato delle vetuste infrastrutture regionali».

Sanità Umbria, per onorevole Polidori è in codice rosso, ecco perché

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*