Sanità: Marini e Barberini domani a Castiglione

Nomine direttori, Marini: "Un confronto partecipato da tutta la Giunta"
Catiusica Marini

Sanità: Marini e Barberini domani a Castiglione

politiche giovanili
Luca Barberini

Martedì 24 novembre alle ore 21 presso la sala consiliare di Castiglione del Lago, la governatrice Catiuscia Marini e l’assessore alla salute Luca Barberini presenteranno alla cittadinanza il protocollo d’intesa relativo alla riqualificazione del presidio ospedaliero e dei servizi sanitari territoriali nel territorio castiglionese.

E sul tema c’è un intervento Margherita Banella, capogruppo di maggioranza in consiglio comunale che ha parlato della chiusura del punto nascita del Sant’Agostino e dell’integrazione fra le strutture di Umbria e Toscana.

«Il fenomeno dello spostamento da una regione all’altra per motivazioni sanitarie caratterizza da sempre, com’è naturale, il nostro territorio. La chiusura del punto nascita dell’ospedale Sant’Agostino ha portato le donne castiglionesi a scegliere se partorire al Silvestrini di Perugia o in Toscana a Nottola: è normale e giusto che non ci siano leggi che impongano ad una donna dove partorire, poiché si tratta di una libera scelta e infatti molti cittadini toscani scelgono di curarsi nella nostra Regione. Castiglione del Lago – ha dichiarato Banella – deve chiedere alle Regioni Umbria e Toscana di lavorare insieme affinché i servizi sanitari presenti complessivamente nell’area del Trasimeno e della Valdichiana (senese e aretina) siano fortemente integrati e complementari. Non ci possiamo limitare a dire che il punto nascita di riferimento per Castiglione del Lago debba essere quello di Nottola, ma è necessario impegnarsi affinché gli ospedali di Perugia, Fratta, Nottola e Castiglione del Lago facciano rete, anche differenziando le rispettive specializzazioni, per garantire i migliori servizi ai cittadini di tutto il territorio. Questa proposta della maggioranza di Castiglione alle due Regioni, proposta che trova già il favore dell’assessore alla sanità umbro Luca Barberini e che ci faremo carico di portare in commissione consiliare prima e in consiglio comunale poi: una proposta ampia e concreta per migliorare il livello dei servizi ai nostri cittadini».

Marini e Barberini a Castiglione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*