Sanità, Barberini, entro settembre 2016 lavori ospedale Pieve

Sanità, Barberini, entro settembre 2016 lavori ospedale Pieve
Sanità, Barberini, entro settembre 2016 lavori ospedale Pieve

Sanità, Barberini, entro settembre 2016 lavori ospedale Pieve.
“Speriamo di far partire i lavori per l’ospedale di Città della Pieve entro settembre 2016 e di concluderli in un anno”. È quanto ha annunciato in Terza commissione, presieduta da Attilio Solinas, l’assessore alla Sanità, Luca Barberini, rispondendo all’interrogazione presentata dai consiglieri del Movimento 5 Stelle Maria Grazia Carbonari e Andrea Liberati sui “previsti lavori di messa in sicurezza, ammodernamento tecnologico e riconversione dell’ospedale Beato Giacomo Villa di Città della Pieve”.

L’interrogazione puntava a chiarire “se sono stati assegnati i lavori per la ristrutturazione e quando termineranno; quando avverrà la chiusura della stroke unit e la trasformazione della medicina in residenza sanitaria assistita; se la ristrutturazione interferirà con la chirurgia ambulatoriale; con che modalità è prevista la messa a regime della presenza degli operatori del 118 presso il punto di Primo soccorso; quando saranno attivati il centro di riabilitazione post acuzie, il potenziamento del laboratorio di analisi e il nuovo polo odontoiatrico”.

“Attualmente – ha spiegato Barberini – a Città della Pieve ci sono 24 posti letto di medicina generale, 12 posti di Rsa, 9 di disturbi alimentari incontrollati (Dai).

Il nostro progetto prevede di togliere i posti di medicina generale, da redistribuire nelle altre strutture del Lago Trasimeno – soprattutto a Castiglion del Lago – nell’ottica di una maggiore efficienza, potenziare quelli di Rsa portandoli a 20 posti e quelli di Dai a 18, oltre ad inserire 20 posti di riabilitazione intensiva. Un progetto che si inserisce nel processo di riorganizzazione del sistema sanitario del Lago Trasimeno, che porterà ad investire oltre 10 milioni di euro in strutture ed attrezzature.

E gli interventi maggiori saranno proprio su Città della Pieve e Castiglion del Lago. La Giunta ha approvato il progetto il 31 agosto scorso. Siamo ora in attesa dell’approvazione definitiva da parte del Ministero della Salute, dopo che il nucleo di valutazione ministeriale ha già dato l’ok al progetto preliminare.

Durante i lavori verranno garantiti tutti i servizi dell’ospedale, senza alcuna interruzione. Tempi certi potranno essere definiti solo dopo l’approvazione definitiva. Entro ottobre speriamo di aver l’ok dal Ministero.

A quel punto possiamo immaginare di poter affidare la progettazione e procedere all’aggiudicazione della gara non oltre settembre 2016, con i lavori che dovrebbero durare circa un anno e quindi consegnare i lavori entro settembre 2017.

Questa accelerazione è molto positiva per dare una risposta ai bisogni del territorio”. Il consigliere Carbonari si è detta “parzialmente soddisfatta” della risposta annunciando che “vigilerà sui tempi”.

Sanità

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*