Salvini e Meloni fuori dai Maroni!

Salvini e Meloni fuori dai Maroni!
Salvini e Meloni fuori dai Maroni!

Salvini e Meloni fuori dai Maroni!
da Forza Nuova Perugia
Nella notte del  9 ottobre i militanti di Perugia del movimento politico Forza Nuova, hanno affisso diversi striscioni nei pressi di Pianello e di Collestrada.
L’azione notturna è stata fatta in merito alla visita del leader della Lega Nord, Matteo Salvini, che si svolgerà nella sera del 10 ottobre a Pianello per la celebrazione della “Festa nazionale della Lega Nord Umbria”.

Gli striscioni affissi, riportavano diverse incitazioni a fare “cortesemente” ritorno a casa, quanto a Salvini che a Giorgia Meloni.Con questo Forza Nuova vuole lanciare un forte messaggio all’intera cittadinanza. Figure come il segretario della Lega Nord o il presidente di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, sono solo dei “specchietti per le allodole”. Dei finti rivoluzionari, pompati dal Sistema per contenere il malcontento all’interno di “recinti” non pericolosi per il potere vigente.

Costoro sono personaggi che hanno “mangiato” una vita intera grazie alla politica. “Polli da batteria” dei partiti. Ora vogliono rifarsi la “verginità” cavalcando la rabbia popolare. Italiani, umbri, perugini: non fatevi fregare! Chi ha combattuto da sempre l’Unione Europea, l’Euro, l’immigrazione incontrollata, l’asservimento della nostra Nazione: in poche parole il Sistema. Non sono questi politicanti. Nelle strade, nelle piazze chi si è sempre posto dalla parte degli italiani e dell’Italia contro tutto e tutti, è solo Forza Nuova. E voi cittadini lo sapete bene.

“La Lega ti frega”, si diceva un tempo. Ed oggi questa frase è più vera che mai.

1 Commento su Salvini e Meloni fuori dai Maroni!

  1. Se riguardassimo tutti i concorsi e assunzioni in Umbria Regine Provincia Comuni tutti truccati si sanno ii vincitori a priori interi quartieri messi a lavorare per voti amici degli amici mentre per i disabili non ci sono risorse dirigenti ,in privincia hanno fatto anche centinaia di Mini dirigenti e non parliamo della polizia provinciale 150 persone contro le 15 della provincia di Terni ,e poi tutti graduati ma da chi?guasticchi e Mazzini ,li pagassero loro la gente messa in più e no i cittadini che non lavorano ora vanno in Cina a fare una bella gita con la scusa di esportare Umbria jazz ma cosa c’azzecca,spese inutili ,vestiti da 40.000,00 euro per Perugia 14….e giù soldi sottratti alla collettività,premi produzione che vanno dai 20.000,00 euro a salire,ma chi controlla,si auto controllano da soli ora il direttore della provincia che a perso il lavoro poverino e guadagnava al netto 400.000,00 euro all’anno e non aveva da mangiare dopo che con guasticchi e c ha spolpato la provincia è stato messo dai poteri a spolpare la regione,ricordiamo che il bilancio della provincia per poterlo stilare la regione ha dato circa 20.000.000,00 di euro ma chi controlla ??.e adesso tutti in regione,nel privato per perdite di lavoro si contano dal 2010 circa 20.000 persone fra imprenditori e dipendenti suicidati per la pertica del lavoro,nelle amministrazioni pubbliche non ho mai sentito di qualcuno SUICIDATESI per perdita lavoro,anche perchè nel pubblico solo privilegi e diritti ne tre chi ha perso il lavoro solo doveri e credetemi non avere il lavoro e pagare chi guadagna 500.000,00 euro anno fà un pò di rabbia per il momento,poi la marini principale artefice di queste cose non si lamenti come in altri casi il fatto è che ci siamo rotti,vedere disabili fermi perchè i soldi vengono rubati dai politici basta

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*