RIVOLUZIONE UFFICIO TECNICO, LE PROPOSTE DI TUORO NEL CUORE

Il simbolo di Tuoro nel Cuore
Il simbolo di Tuoro nel Cuore

(umbriajournal.com) TUORO SUL TRASIMENO – La ricetta è semplice e a portata di mano, basta prendere a modello quanto fatto di buono in altri comuni del lago. Si tratta di azioni semplici, inerite nel programma di Tuoro nel Cuore e che imprese, professionisti, tecnici e i cittadini stanno chiedendo da tempo. Con ordine, emergenza ufficio tecnico: ad oggi la situazione dell’ufficio di Tuoro è insostenibile con tempi di risposta lunghi e continue lamentele di tecnici, professionisti, imprese e singoli cittadini. La soluzione, già verificata in via preliminare con l’amministrazione di Passignano, è quella di realizzare un accordo con il Comune di Passignano per collaborare sulla gestione dell’ufficio tecnico di Tuoro. Mantenendo il presidio sempre a Tuoro, si tratta di affidare all’efficenza dell’ufficio tecnico di Passignano la gestione delle pratiche e le risposte alle domande che arrivano all’ufficio di Tuoro. Quello di Passignano è senza dubbio un modello, un ufficio che funziona e che ha tempi di risposta celeri. C’è bisogno che il Comune torni ad essere un partner affidabile e propulsivo per gli operatori economici del nostro territorio. Per le imprese locali sarà predisposta una task-force permanente che lavorerà su linee di finanziamento europee e bandi su adeguamenti e innovazione. Venendo al centro storico, anche qui basta muoversi replicando quanto fatto di buono in comuni vicini, come a Castiglione del Lago, dove, nei giorni scorsi, il Consiglio Comunale ha dato il via libera al nuovo regolamento edilizio, che favorisce le ristrutturazioni nel centro storico. Tuoro nel Cuore propone di approvare nei primi due mesi la riduzione significativa degli oneri sugli interventi di ristrutturazione, un abbassamento del 50% della cosiddetta “Bucalossi” per favorire le ristrutturazioni nel centro storico generando più effetti positivi contemporaneamente: favorire le imprese edili, qualificare il centro storico e valorizzare l’esistente rispetto alle nuove costruzioni.

Come spiega Lorenzo Borgia, candidato sindaco alle elezioni comunali del 25 maggio a Tuoro sul Trasimeno con la lista civica Tuoro nel Cuore: “questo è ciò che imprese e cittadini di Tuoro chiedono, e questo abbiamo in programma. Non sono promesse elettorali, perché non è più tempo di promesse. Appena eletti lavoreremo da subito con interventi concreti e operativi in questa direzione, per riorganizzare gli uffici tecnici e rendere di nuovo affidabile l’amministrazione comunale. Rendere più efficiente e funzionale la macchina amministrativa. Secondo noi di Tuoro nel Cuore, e come emerso in questi giorni di incontri con gli imprenditori, i tecnici e gli addetti delle attività produttive di Tuoro, è questa la necessità principale da affrontare al più presto. Bandi, linee di finanziamento europee e progetti di sviluppo organico sono importanti, ma non bastano da soli, bisogna che il Comune torni ad essere un partner affidabile con tempi di risposta certi”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*