Rifondazione senza Vinti scompare: “Serve nuovo soggetto della Sinistra in politica”

PERUGIA- E’ un “grande risultato che conferma la presenza della sinistra in Consiglio regionale” quello di Umbria piu’ uguale che ha ottenuto il 2,56 per cento e un seggio, con Giuseppe Biancarelli, nelle elezioni regionali. A sottolinearlo e’ uno dei promotori della formazione, Stefano Vinti, assessore regionale uscente. Che rivendica il merito di “avere candidato per primi” Catiuscia Marini.

“Abbiamo pensato – ha affermato Vinti – che in un processo di rinnovamento del centro sinistra occorresse presidiare questa area politica. Umbria piu’ uguale e’ una lista dichiaratamente di sinistra che punta a governare la regione. Altre liste hanno avuto invece un insuccesso clamoroso e inaspettato. Adesso si apre una nuova stagione – ha concluso Vinti – e non puo’ che cominciare anche dall’Umbria la ricostruzione dell’unita’ della sinistra”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*