Primi d'Italia

Rifondazione a Terni contro gli inceneritori

PRC

prc(UJ.com3.0) TERNI – Il Partito della Rifondazione Comunista dell’Umbria aderisce alla manifestazione regionale di sabato 11 maggio a Terni indetta unitariamente dalle associazioni e dai comitati che in tutta l’Umbria si stanno battendo contro la realizzazione degli inceneritori e delle centrali a biogas e a biomasse. L’impegno di Rifondazione Comunista resta quello di modificare il regolamento regionale che consente la proliferazione invasiva di queste centrali in tutti i territori della nostra regione, grazie agli incentivi previsti e senza alcuna precauzione ambientale e sociale sulla provenienza delle materie prime necessarie al ciclo produttivo. Stesso discorso valga per gli inceneritori. In Umbria va promossa e realizzata una politica per rifiuti zero, campagna sulla quale siamo impegnati nella raccolta firme e strategia per la quale ci siamo battuti grazie all’impegno del nostro Gruppo Regionale in sede di approvazione del Dap. Rifondazione Comunista dell’Umbria sarà affianco di tutti quei cittadini che in questi mesi stanno dappertutto contrastando l’ultimo assalto ai Beni Comuni nella nostra regione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*