Regione: Liberati chiede convocazione assemblea legislativa

Commissione inchiesta rifiuti, Liberati M5s: "Nessuna delibera in aula"
Andrea Liberati

Il capogruppo regionale del Movimento 5 stelle, Andrea Liberati, ha inviato una lettera alla presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi (e per conoscenza a presidente della Repubblica, del Consiglio dei ministri, della Corte dei Conti e di Camera e Senato) con cui chiede “la convocazione urgente di apposita seduta dell’Assemblea Legislativa a motivo delle reiterate violazioni di legge in tema di Disciplina generale della programmazione, del bilancio, dell’ordinamento contabile e dei controlli interni della Regione Umbria (legge regionale ’13/2000′) da parte della Giunta Regionale e della stessa Assemblea legislativa”.

“Si precisa – spiega Liberati – che tali inadempienze si susseguono da anni e si fa inoltre presente che la Regione non rispetta nemmeno l’articolo 97 della Costituzione, relativamente all’obbligo del pareggio di bilancio, presentando cospicui disavanzi. Invito altresì il presidente del Consiglio regionale dell’Umbria – conclude – a ingiungere al presidente della Giunta regionale la predisposizione e la consegna degli atti di Bilancio e Programmazione conformemente a quanto previsto dalle normative e considerando la cornice finanziaria nazionale, provvedendo a segnalare le predette irregolarità alle istituzioni competenti e, in particolare, al presidente della Repubblica per le opportune verifiche ex articolo 126 della Costituzione italiana”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*