Regione, è fatta la Giunta! [Foto e deleghe]

Ricopriranno il ruolo di assessori: Fernanda Cecchini (Pd), Antonio Bartolini (Assessore esterno Area Pd), Luca Barberini (Pd), Giuseppe Chianella (Assessore esterno Area Socialisti), Fabio Paparelli (Pd)

La Giunta regionale è fatta. Dopo un venerdì tumultuoso, pieno di colpi di scena, nella nottata la Marini ha chiuso il cerchio. La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha presentato alla stampa i membri dell’esecutivo regionale. Ricopriranno il ruolo di assessori: Fernanda Cecchini (Pd), Antonio Bartolini (Assessore esterno Area Pd), Luca Barberini (Pd), Giuseppe Chianella (Assessore esterno Area Socialisti), Fabio Paparelli (Pd).

E una giunta diversa dal passato perché attua le riforme legislative statutarie della regione dell’Umbria che ha modificato la composizione dell’Assemblea legislativa regionale riducendola da 30 a 20 membri, più il presidente e modifica anche l’assetto della giunta regionale che viene composta con un numero massimo di 5 assessori, oltre al presidente della regione.

La presidente – durante la conferenza di presentazione – nel ringraziare coloro che non sono più membri della giunta regionale Carla Casciari, Fabrizio Bracco, Stefano Vinti, Silvano Rometti e Vincenzo Riommi ha ricordato la precedenza esperienza “hanno contribuito in maniera rilevante all’attuazione del governo e delle responsabilità politiche e istituzionali”.

Queste le deleghe e le competenze degli assessori regionali e della presidente

Catiuscia Marini, Presidente
La Presidente della Giunta regionale, responsabile della direzione politica della Giunta e dell’attività di indirizzo e di coordinamento, ha diretta competenza in materia di:
Programmazione strategica generale, controllo strategico e coordinamento delle Politiche Comunitarie.
Rapporti con il Governo e con le Istituzioni dell’Unione Europea.
Intese Istituzionali di Programma e accordi di programma quadro.
Bilancio e risorse finanziarie.
Programmazione europea e politica di coesione, fondi strutturali.
Protezione civile, programmi di ricostruzione e sviluppo delle aree colpite da calamità naturali.
Relazioni internazionali, cooperazione allo sviluppo, politiche per la pace.
Politiche di parità di genere e antidiscriminazione.
Rapporti con le Università e i Centri di Ricerca.
Promozione ed internazionalizzazione dell’Umbria.
Coordinamento degli interventi per la sicurezza dei cittadini.

Assessori regionali:

Fernanda Cecchini
Deleghe e competenze: assessore alla qualità del territorio e del patrimonio agricolo, paesaggistico, ambientale dell’Umbria, cultura
Politiche agricole e agroalimentari. Sviluppo rurale.
Programmazione forestale e sviluppo della montagna.
Promozione sistemi naturalistici, aree protette e Parchi.
Rapporti con l’Agenzia forestale dell’Umbria.
Rapporti con l’Agenzia regionale per l’ambiente (ARPA).
Tutela e valorizzazione ambiente.
Prevenzione e protezione dall’inquinamento.
Piano regionale rifiuti.
Rischio idraulico, pianificazione di bacino, ciclo idrico integrato, cave, miniere ed acque minerali.
Energia da fonti rinnovabili.
Politiche del paesaggio e programmazione urbanistica.
Caccia e pesca.
Beni e attività culturali. Politiche dello spettacolo.
Associazionismo culturale.
Grandi manifestazioni e festival.
Qualità della risorsa Umbria.

Antonio Bartolini
Deleghe e competenze: assessore alle riforme, all’innovazione della Pubblica Amministrazione regionale, alle risorse umane e patrimoniali, attuazione agenda digitale, istruzione e diritto allo studio
Riforme della Pubblica Amministrazione e istituzionali.
Società partecipate e Agenzie regionali.
Attuazione riforma delle Province.
Servizi pubblici locali e riforme endoregionali.
Politiche della sicurezza urbana (l.r. 13/2008) e Polizia locale.
Innovazione e Agenda digitale.
Risorse umane e organizzazione dell’Ente.
Risorse patrimoniali.
Istruzione e sistema formativo integrato.
Diritto allo studio.
Edilizia scolastica.
Riforme istituzionali e semplificazione.
Coordinamento e politiche di formazione con la Scuola Umbra di Amministrazione pubblica.

Luca Barberini
Deleghe e competenze: assessore alla coesione sociale e Welfare
Tutela e promozione della salute.
Programmazione e organizzazione sanitaria ivi compresa la gestione del patrimonio immobiliare sanitario.
Sicurezza dei luoghi di lavoro.
Sicurezza alimentare.
Politiche e programmi sociali (Welfare).
Politiche familiari, per l’infanzia e per i giovani.
Politiche immigrazione.
Cooperazione, associazionismo e volontariato sociale.
Rapporti con l’Assemblea legislativa regionale.

Giuseppe Chianella
Deleghe e competenze: assessore alle infrastrutture, ai trasporti, alla riqualificazione urbana e valorizzazione delle città
Riqualificazione urbana e centri storici.
Infrastrutture, trasporti e mobilità urbana.
Rapporti con le società di trasporto pubblico e con l’Agenzia regionale per la Mobilità e per il Trasporto Pubblico Locale.
Politiche della casa, edilizia agevolata e sovvenzionata.
Lavori pubblici e interventi diretti, opere pubbliche.
Mitigazione rischio sismico e geologico.
Sicurezza nei cantieri e sicurezza stradale.

Fabio Paparelli: vicepresidente della Giunta regionale
Deleghe e competenze: assessore alla competitività delle imprese, innovazione sistema produttivo, lavoro e formazione
Politiche per la competitività e crescita del sistema economico-produttivo regionale.
Economia.
Commercio, turismo e terziario innovativo.
Tutela dei consumatori.
Politiche industriali, innovazione del sistema produttivo, politiche per artigianato e cooperazione.
Politiche del credito.
Politiche per la creazione di impresa e start up.
Coordinamento e attuazione Agenda urbana.
Infrastrutture tecnologiche e diffusione banda larga, superamento divario digitale.
Energia.
Formazione professionale.
Politiche attive del lavoro.
Sport, impiantistica sportiva ed associazionismo sportivo.
Rapporti con le agenzie Sviluppumbria e Gepafin.

Le biografie:

Catiuscia Marini (Pd) presidente della Giunta regionale
Nata a Todi il 25 settembre 1967, maturità classica, laureata in Scienze Politiche (internazionali), ha svolto attività di ricerca con periodi di studio anche all’estero. Dirigente di Lega Coop Umbria, ha svolto la funzione di Direttore regionale.  Parlamentare europeo nella VI legislatura e membro della Commissione Mercato Interno e della Delegazione con i paesi dell’area Maghreb, è stata sindaco di Todi per due mandati, dal 1998 al 2007 (dopo essere stata consigliere comunale e vicesindaco), e presidente di Anci Umbria.
Nel marzo 2010, dopo aver vinto le elezioni primarie indette dal PD, è eletta Presidente della Regione Umbria. Nel giugno 2010 viene nominata membro titolare del Comitato delle Regioni. Membro della commissione per la politica di coesione territoriale (COTER) e della commissione ambiente, cambiamenti climatici ed energia (ENVE). Per il Comitato delle Regioni, è stata relatrice sul regolamento generale fondi strutturali per il periodo 2014-2020, sul futuro del Fondo Sociale europeo e in materia di aiuti di stato agli aeroporti regionali. Tra l’ottobre 2011 ed il giugno 2014 ha ricoperto la carica di Primo Vicepresidente del gruppo del Partito Socialista Europeo (PSE) del Comitato delle Regioni e dal febbraio 2015 è presidente del Gruppo. È stata Primo  Vicepresidente del Comitato delle Regioni. Nell’ambito della Conferenza italiana delle Regioni e Province Autonome svolge la funzione di Coordinatrice del gruppo di lavoro sulla programmazione comunitaria 2014-2020 con il compito di seguire e gestire i negoziati con il Governo italiano per la programmazione europea 2014-2020. È inoltre coordinatore vicario della commissione Salute e coordinatore della commissione Attività di cooperazione e iniziative per il dialogo e la pace in Medio Oriente. Dal 2013 è membro della Direzione Nazionale del Partito Democratico.

Fernanda Cecchini (Pd): Nata a Città di Castello il 17 febbraio 1960, diploma di Maturità, si è specializzata nel settore sociale e ha lavorato nella scuola a sostegno dei portatori di handicap. Attiva nel volontariato sociale. Consigliere comunale a Città di Castello dal 1980 al 1988, è stata segretario del Pds di Città di Castello dal 1993 al 1997. Assessore comunale alla Cultura e all’Urbanistica dal 1997 al 1999 e assessore provinciale (PG) alla Cultura e al Bilancio dal 1999 al 2001. Eletta Sindaco di Città di Castello nel 2001, è stata rieletta nel 2006, carica mantenuta fino a maggio 2010. È stata Presidente di Anci Umbria.
Nella precedente legislatura ha ricoperto l’incarico di assessore regionale all’agricoltura, parchi, caccia e pesca, è stata membro del Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d’Europa.

Antonio Bartolini (assessore esterno): ha 47 anni: è nato e vive a Perugia. Coniugato, ha tre figli. E’ Vice-Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia, dove insegna, come professore ordinario, Diritto amministrativo. Allievo del Professor Bruno Cavallo. Membro del Comitato esecutivo dell’Associazione italiana di diritto urbanistico (AIDU). Fa parte di direzioni scientifiche ed è  referee di riviste di diritto amministrativo italiane e straniere. Consigliere di amministrazione di Casse di Risparmio dell’Umbria e della Fondazione per l’Istruzione Agraria. Nella passata consiliatura è stato il responsabile scientifico per le politiche della semplificazione nella Regione Umbria. Esercita la professione di avvocato presso le magistrature amministrative (Tar, Consiglio di Stato e Corte Conti)

Luca Barberini (Pd): ha 50 anni, vive e lavora a Foligno, è sposato e ha due figli. Laureato in Economia, esercita la professione di commercialista, con specializzazione nell’area fiscale, nella revisione contabile, nei bilanci, nelle procedure fallimentari. Ha fatto parte di varie associazioni giovanili e di volontariato e, per diversi anni, è stato responsabile del gruppo Agesci di Foligno, partecipando a varie iniziative umanitarie anche all’estero. Nel suo percorso lavorativo di libero professionista, ha ricoperto incarichi di amministratore e revisore di diverse società pubbliche e private, ha guidato la Valle Umbra Servizi Spa, società di servizi pubblici nel territorio dell’area vasta Foligno- Spoleto-Valnerina. È stato segretario comunale de “La Margherita”, membro della prima assemblea nazionale del Partito Democratico. Ha partecipato attivamente alla crescita del Pd in Umbria, contribuendo a unire culture e istanze diverse. Nel 2010 è stato eletto nel Consiglio regionale dell’Umbria, nella lista del Pd. Nel corso della legislatura, è stato presidente del Comitato per la Legislazione, presidente della Commissione d’inchiesta sulle tossicodipendenze in Umbria, membro della Prima e della Seconda Commissione Consiliare Permanente.

Giuseppe Chianella (Psi): nato a Montecastrilli (TR) il 6 novembre 1957 risiede ad Avigliano Umbro. È laureato in Architettura, è iscritto all’Ordine degli Architetti della provincia di Terni e svolge la sua attività presso il proprio studio professionale. È  stato consigliere al Comune di Avigliano Umbro nell’anno 1980; eletto sindaco nel 1985 sempre nel Comune di Avigliano Umbro ricopre tale carica sino al 1990; assessore alla Comunità Montana dell’Amerino per circa due anni fino al giugno del 1999; nel giugno del 1999 viene eletto Consigliere provinciale nel collegio Montecastrilli – Amelia – Avigliano Umbro e  chiamato dal Presidente della provincia a ricoprire l’incarico di Assessore alla Pubblica  Istruzione e Università, ai Trasporti ed alle Politiche Comunitarie fino al 2004; eletto nuovamente nello stesso collegio provinciale, nel 2004 viene nominato nuovamente assessore alla Scuola , Università e Cultura e fino al 5 maggio 2006; a fine maggio 2006 viene eletto nuovamente Sindaco di Avigliano Umbro e nel 2011 riconfermato per la seconda volta nella stessa carica. Nel dicembre 2007 per conto dell’ANCI è consigliere della Sezione Regionale Umbra dell’Agenzia Autonoma per la gestione dell’Albo dei Segretari Comunali e Provinciali. Viene eletto, nel novembre del 2009, coordinatore ANCI dei 62 piccoli comuni dell’Umbria e riconfermato all’unanimità nel gennaio 2015.

Fabio Paparelli (Pd): è nato a Terni il 26 gennaio 1962, dove risiede. Sposato e padre di due bambini, ha iniziato il percorso politico nel Psdi come consigliere della circoscrizione Tacito. Successivamente è stato consigliere comunale di Montecastrilli e assessore alla Provincia di Terni. Da giugno 2013 è stato assessore regionale esterno. Al primo mandato come consigliere regionale è risultato il primo degli eletti della Provincia di Terni. Docente in discipline giuridiche ed economiche, è stato capolista per Renzi all’assemblea nazionale del Pd, di cui è membro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*