Regione: consiglio; ”occupazione simbolica” centrodestra

“Il primo impegno di ogni eletto è con i cittadini – il consiglio non si diserta”

Regione: consiglio; ''occupazione simbolica'' centrodestra

Regione: consiglio; ”occupazione simbolica” centrodestra

dai Consiglieri di Lega Nord
16on questa frase abbiamo accompagnato le foto dei membri della Giunta, della presidente Marini e della maggioranza tutta.

Loro, dopo aver indegnamente disertato l’ultimo consiglio, non si sono neanche presentati a quello in programma oggi: assenti ingiustificati da oltre un mese, nel mancato rispetto del ruolo di rappresentanza che hanno verso i cittadini.

Assenti per giochi di potere e di poltrone: ma questa non è una scusa. Il rinvio della seduta di consiglio era stata giustificata con l’assenza dei due consiglieri Silvano Rometti e Gianfranco Chiacchieroni per “sopraggiunti e improrogabili impegni politici e istituzionali”.

Strano aver visto entrambi a Palazzo Cesaroni, proprio il giorno e nell’ora del consiglio, l’uno a rilasciare interviste e l’altro a prendere un caffè al bar. Quali sarebbero questi impegni istituzionali?

A rimetterci come sempre è la democrazia, il rispetto dell’Assemblea e della rappresentanza. A rimetterci prima di tutti sono i cittadini perchè mentre il Pd litiga e si spartisce le poltrone, fuori dal palazzo c’è una sanità tutta da ricostruire, liste di attesa lunghissime, soluzioni da trovare quanto prima per garantire a tutti i cittadini il diritto più importante: quello alla salute.

L’atteggiamento della sinistra è irrispettoso e inqualificabile proprio perché antepone i problemi interni di partito alle esigenze dei cittadini. Se la giunta Marini non è più in grado di governare allora lo dica e si faccia da parte consentendo finalmente all’Umbria di voltare pagina e scrivere una nuova storia.

I consiglieri regionali Lega Nord Umbria
Emanuele Fiorini e Valerio Mancini

Regione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*