Ramona Furiani (Pd) difende la riforma della scuola, a firma Giannini/Renzi

Protesta mondo della scuola
Per Ramona Furiani, candidata del Partito Democratico al Consiglio regionale, «Legittimo è il diritto di sciopero e di protesta da parte di chi non condivide la riforma della scuola, è però altrettanto legittimo che il governo Renzi e la sua maggioranza, che per la prima volta dopo molti anni hanno rimesso al centro dell’azione di governo l’educazione, la formazione e il futuro delle giovani generazioni, vadano avanti in Parlamento»
 
«Anche in Umbria – prosegue Ramona Furianifra ieri e oggi ci sono state molte proteste, ma il cammino della legge deve andare avanti e il governo Renzi, non avendo fatto un decreto legge, ma un disegno di legge ha messo in conto alcune correzioni in Parlamento. Renzi e la maggioranza hanno uno scopo: cambiare in meglio l’Italia, non ha senso “tirare a campare”. Nessuno è proprietario di un diritto di veto. Correzioni possibili sì, immobilismo No»

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*