Raccordo Perugia Bettolle, Mancini (Lega): «Indispensabili i lavori notturni»

Traffico in tilt sulla E45 per incidente, situazione tornata alla normalità
traffico

Raccordo Perugia Bettolle, Mancini (Lega): «Indispensabili i lavori notturni»

Cominceranno il 9 novembre prossimo i lavori sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle all’altezza del viadotto Genna, tra Ferro di Cavallo e Madonna Alta. Si tratta di lavori urgenti, pena decadenza dei cospicui finanziamenti da parte del ministero delle Infrastrutture e trasporti e del ministero dell’Economia e finanze (33 milioni di euro, di cui 20 per il raccordo Perugia-Bettolle), che Anas ha ottenuto per la manutenzione e l’ammodernamento della rete stradale. Gli altri interventi riguardano tre punti del raccordo divenuti “critici” per quanto attiene alla sicurezza della circolazione in base ai nuovi standard richiesti: il viadotto “Ellera”, in prossimità dello svincolo di Corciano e le gallerie “Prepo”, tra gli svincoli di Prepo e Piscille e “Passignano”, tra gli svincoli di Passignano est e Tuoro, tutti compresi nel “Piano di manutenzione straordinaria di ponti, viadotti e gallerie”, nell’ambito del Decreto “Sblocca Italia” del settembre 2014.

“Indispensabili i lavori notturni, 600mila euro rappresentano meno dei possibili problemi cui andremmo incontro. Lo ha detto Valerio Mancini della Lega. Il problema è che prima doveva venire il nodo di Perugia e poi questi lavori”.

Raccordo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*