Quartieri di Perugia ostaggio del crimine, Lega incontra città

inutile nascondersi dietro bandiere arcobaleno, il problema esiste e va affrontato

Quartieri di Perugia ostaggio del crimine, Lega incontra città

da Manuela Puletti
PERUGIA –  “Alcuni quartieri di Perugia sono ostaggio di micro e macro criminalità, inutile nascondersi dietro bandiere arcobaleno, il problema esiste e va affrontato con il pugno duro”. Ad intervenire sul tema della sicurezza, dopo l’ennesima rapina a Ponte San Giovanni, è il segretario cittadino della Lega, Gianluca Drusian che aggiunge: “Stiamo organizzando incontri con i cittadini e con le autorità competenti al fine di capire su quali fronti e con quali mezzi, si intende procedere per arginare il problema.

Pochi giorni fa locali associazioni perugine sono scese in campo per manifestare contro un’iniziativa dove si cercava di sensibilizzare l’opinione pubblica sul fronte sicurezza. Dopo quella sterile protesta colorata si sono verificate due rapine, senza contare le quotidiane operazioni delle forze dell’ordine sul fronte droga, terrorismo ed immigrazione clandestina, in un clima di sofferenza generale.

Quello che Perugia sta vivendo in questi anni, non è altro che il risultato di una politica di sinistra lontana dall’esigenza e dalla realtà cittadina, troppo impegnata a spartirsi le poltrone, tanto da non rendersi conto di cosa stava diventando la città. Ed oggi sono i cittadini a subire le conseguenze di quegli anni.

Come Lega appoggiamo la presenza costante delle forze dell’ordine in giro per le nostre strade così da fungere come deterrente per azioni di micro criminalità, certi che la loro presenza non arrechi alcun danno alla quotidianità, se si è cittadini onesti e trasparenti.

Dopo le festività – conclude Drusian – riprenderemo i gazebo ed organizzeremo numerosi incontri nei vari quartieri perugini, vogliamo lanciare la nostra proposta, ampia in tema sicurezza, che prevede anche l’ampliamento della videosorveglianza in punti strategici della città e allo stesso tempo ascoltare le esigenze dei cittadini, suggerimenti e proposte che vengono dai territorio perché questo è alla base della nostra politica, questa è la Lega”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*