Progetto Perugia, incontro a Montemorcino

Romizi1La lista civica Progetto Perugia  promuove per domani, martedì 20 alle 21.00 presso l’Hotel Mater Gratiae a Montemorcino,  un incontro dibattito dal titolo Per una Perugia Vivibile, saranno presenti i candidati: Maria Grazia Marcacci, Elvira Schiaffella Persichini e Francesco Vignaroli per dialogare con i presenti sui temi del sociale, della vita, della famiglia e del turismo: come costruire nel tessuto della città le condizioni indispensabili perché Perugia torni ad essere una città vivibile valorizzando le sue potenzialità.

Progetto Perugia – si legge in una nota – nasce da un percorso di circa un anno, nel corso del quale, tra i componenti il gruppo, è maturata  l’idea che fosse necessario impegnarsi in prima persona,  per dare la possibilità agli elettori di esprimere il proprio voto senza doversi rassegnare a scegliere una coalizione che è al governo da sempre. La candidatura a sindaco di Andrea Romizi ha dato la spinta finale alla costituenda lista civica che si è compattata intorno ad un programma partecipato e condiviso con entusiasmo”.

“L’impegno dei candidati della  lista civica – è scritto ancora nel comunicato – si basa sulla condivisione dei valori della solidarietà e della trasparenza come criteri di gestione della cosa pubblica. Questi cittadini “non professionisti della politica” vogliono una città e un territorio in cui si possa vivere con serenità ogni fase della vita (dal concepimento fino alla sua fine), perché vogliono realizzare con i propri figli una città vivibile. All’interno della lista convivono esperienze ed estrazioni diverse, alcuni  dei candidati hanno comunque risposto all’appello di Papa Francesco a fare dell’impegno politico “la più alta forma di carità” perché non cerca il bene del singolo ma il bene della comunità”.

E’ ferma intenzione dei componenti la lista civica, qualunque sia il risultato del 25 maggio, proseguire il lavoro di analisi politica per consolidare una presenza alternativa nella vita della città.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*