Unipegaso

Progetto per il lavoro Solinas, Assemblea rimanda in Commissione

Crescono le disuguaglianze ed il sistema economico

Progetto per il lavoro Solinas, Assemblea rimanda in Commissione
ATTILIO SOLINAS

Progetto per il lavoro Solinas, Assemblea rimanda in Commissione

L’Aula di Palazzo Cesaroni ha deciso il rinvio in Commissione (8 favorevoli, Pd-Mdp e 6 contrari, FI, Lega, M5S, Ricci-Rp) della mozione “Progetto per il lavoro” presentata dal consigliere Attilio Solinas (MdP), che impegna la Giunta a “mettere in atto un complesso di iniziative legislative e di governo finalizzate a promuovere un ‘Progetto per il lavoro‘, con l’obiettivo di sviluppare opportunità occupazionali, sostenere i processi di crescita e internazionalizzazione delle imprese e creare le condizioni favorevoli alla nascita di iniziative economiche di nuova generazione ad alto valore aggiunto e a forte intensità tecnologica e di conoscenza”.

“I pesanti effetti della lunga crisi – ha detto Solinas illustrando l’atto di indirizzo – continuano a farsi sentire, con ricadute sull’occupazione, con la precarietà del lavoro e una crescente sofferenza sociale.

Crescono le disuguaglianze ed il sistema economico è poco competitivo, soprattutto a causa della mancanza di investimenti in ricerca, innovazione e tecnologia”. La mozione impegna la Giunta a “mettere in atto un complesso di iniziative legislative e di governo finalizzate a promuovere un ‘Progetto per il lavoro’, con l’obiettivo di sviluppare opportunità occupazionali, sostenere i processi di crescita e internazionalizzazione delle imprese e creare le condizioni favorevoli alla nascita di iniziative economiche di nuova generazione ad alto valore aggiunto e a forte intensità tecnologica e di conoscenza.

Le criticità dell’economia regionale richiedono di valutare i risultati ottenuti con l’impiego delle risorse destinate alle politiche di sviluppo verificandone la produttività, in rapporto alla creazione di posti di lavoro e allo sviluppo di imprese innovative e competitive. Operare affinché gli attori umbri possano competere al massimo livello per acquisire risorse gestite direttamente dalla Commissione per il raggiungimento degli obiettivi della Strategia Europa 2020”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*