Pro Loco e istituzioni al tavolo per sinergie future

pucci_fiorelli_gallina(Uj.com 3.0) PERUGIA – Si è tenuto venerdì 29 agosto, a San Martino in Campo, l’incontro dal titolo “Sinergia verso il futuro prossimo” che ha riunito, tra gli altri, esponenti istituzionali e rappresentanti delle Pro Loco umbre. L’evento è stato l’occasione per inaugurare la festa paesana della “Scartocciatura” in programma fino al prossimo 7 settembre nella cuore della frazione perugina. L’intento dell’incontro è stato quello di dimostrare come si sia intensificato il legame di cooperazione tra le parti in gioco, politiche e non, dopo la scomparsa delle circoscrizioni. Le Pro Loco diventano quindi un punto di riferimento sempre più importante, ponendosi da ponte nel dialogo tra i cittadini ed i palazzi della politica.

A fare gli onori di casa è stato Lucio Gallina, Presidente della Pro Loco di San Martino in Campo che ha voluto evidenziare la grande forza del volontariato: “Andiamo a sostituire le circoscrizioni e ci sentiamo come interlocutori delle amministrazioni pubbliche.

“Siamo fieri di chiamarci Pro Loco”, è questo quanto ribadito dal presidente regionale Unpli Francesco Fiorelli che nel suo intervento ha poi voluto sottolineare il dinamismo delle proprie attività: “Ci muoveremo su un filo di rapporti tra le Pro Loco, i comuni e gli enti locali. Abbiamo un accordo Anci nazionale che ci da l’opportunità di agire al meglio”. All’appuntamento, davanti ad una folla numerosa, oltre al già citato Fiorelli e al “padrone di casa” Gallina, erano presenti anche il Presidente Comitato locale Unpli del perugino, Antonio Pucci, l’assessore all’edilizia scolastica, politiche per l’infanzia e l’adolescenza, demografia, partecipazione ed associazionismo, Dramane Diego Waguè e l’assessore al Comune di Corciano Luca Terradura.

“È una tappa che programmavamo da tempo e lo abbiamo fatto con la voglia di confrontarci con le istituzioni”, le parole di Pucci,”Ribadiamo al primo cittadino di Perugia che ci siamo non solo per chiedere ma anche per proporci come collaboratori nella gestione del territorio locale”.

Chiusura proprio con il sindaco della città di Perugia, Andrea Romizi, che, nonostante i numerosi impegni e un pizzico di ritardo, non è voluto mancare e ha colto l’occasione per salutare i presenti e ringraziare pubblicamente le attività delle Pro Loco.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*