Pretendiamo candidati puliti: destra e sinistra esibiscano i documenti

Referendum, M5s Corciano, sindaco e assessori andranno a votare?

da Andrea Liberati (candidato portavoce presidente Movimento Cinque Stelle per la Regione dell’Umbria)
Noi siamo il Movimento Cinque Stelle e crediamo che la cosa pubblica meriti personale politico senza ombre. Cominciamo da qui, prima di parlare di programmi e promesse varie.

Per questo motivo i candidati devono subito rinunciare alla competizione elettorale qualora il proprio status giudiziario non fosse più che cristallino. Si rappresenti finalmente in modo degno l’Umbria.

Un candidato con un carico pendente sulle spalle sarebbe qualcosa di fantascientifico per qualsiasi democrazia occidentale, a qualsiasi livello assembleare, specialmente nei Paesi anglosassoni ma non solo.

Un candidato sub judice è infatti più debole, rischia di essere più incline a certi compromessi e può contaminare l’intero sistema democratico, ben oltre il proprio partito, proprio come è successo in questo nostro Paese.

Un candidato pulito fa invece bene a tutti, fa bene all’Umbria. Fa bene all’Italia e alla sua credibilità nel rapporto coi propri elettori, ma anche nelle relazioni internazionali.

I partiti politici, che secondo gli osservatori godono oggi di una fiducia popolare pari ad appena il 3%, cambino dunque davvero verso, esibendo la fedina penale dei propri aspiranti consiglieri.

Noi siamo il Movimento Cinque Stelle. Noi, coi nostri portavoce nei Comuni, nelle Regioni, in Parlamento e nell’Europarlamento, l’abbiamo già fatto: adesso fatelo voi. Tornate a rispettare i cittadini! Questo è solo l’inizio della nostra battaglia –che sarà sistematica e incalzante- per la moralizzazione della politica umbra nel suo immanente rapporto con la res publica.

D’altronde, come già disse un certo Abramo Lincoln ben 167 anni fa: potete ingannare tutti per qualche tempo, potete prendere in giro qualcuno per tutto il tempo, ma non potete prendere in giro tutti per sempre. Ecco, signori: adesso la musica cambia.

[embeddoc url=”http://www.concaternanaoggi.it/wp-content/uploads/2015/04/casellario.pdf” download=”all” viewer=”google”]

1 Commento su Pretendiamo candidati puliti: destra e sinistra esibiscano i documenti

  1. se vuoi confrontarti sul tema della pulizia del casellario giudiziario sono sempre pronto avendo avuto io lo stesso reato che ha avuto beppe grillo, una disgrazia, ma la cosa che meraviglia che per i tanti problemi della regione umbria il problema che tu poni e’ fuori dal concetto comune, non e’ necessario che si sia un buon amministratore ma che sia bbaia il curriculum pulito, fino ad oggi dico io, la storia della militanza precedente, dlla buona amministrazione, della risoluzione dei problemi del popolo e non delle imprese che sfruttano gli operai e li sottopagano, come nelle recenti dichiarazioni dei deputati del m5s a cui vanno le decurtazioni volntarie degli stipendi dei parlamentari. avrei preferito che quel denaro fosse finito in progetti cooperativi di consumo, visti i 51000 disoccupati e una media nazionale del 17% sotto la soglia di poverta nel paese che in umbria fanno piu di 100000 cittadini bambini compresi, se ti vuoi confrontare sui programmi e sulle cose da fare sono sempre pronto ma non saro mai pronto a confrontarmi sulla fedina penale che interessa poco per risolvere i problemi della gente

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*