Presidente Catiuscia Marini riceve delegazione francese

Gli amministratori francesi, accompagnati dal presidente della Provincia di Terni, Gianpiero Lattanzi, sono in visita in Umbria

Presidente Catiuscia Marini riceve delegazione francese

Presidente Catiuscia Marini riceve delegazione francese

PERUGIA – Una delegazione di circa 90  amministratori della Borgogna composta  da consiglieri regionali, provinciali, sindaci e rappresentanti delle Camere di Commercio, è stata ricevuta stamani a Palazzo Donini a Perugia, dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. Gli amministratori francesi, accompagnati dal presidente della Provincia di Terni, Gianpiero Lattanzi, sono in visita in Umbria per approfondire la conoscenza dei territori, in particolare dei Comuni gemellati, e confrontarsi su varie tematiche tra le quali anche l’utilizzo dei fondi strutturali e di investimento europei.

La presidente Marini, dopo aver illustrato in breve le caratteristiche dell’Umbria, andando dalla descrizione del territorio alle peculiarità economiche, ha evidenziato come la Regione abbia utilizzato al meglio tutte le opportunità messe in campo sul fronte economico dall’Europa per favorire lo sviluppo regionale: “Siamo giunti alla quinta programmazione settennale dei fondi europei – ha detto la presidente – a supporto delle politiche regionali e finalizzate a sostenere l’innovazione e la crescita a beneficio della riqualificazione dei territori, e delle piccole e medie industrie. Inoltre, – ha aggiunto – è stata favorita la formazione professionale e, per contenere gli effetti negativi della crisi, sono state sostenute la ricerca scientifica e l’export”.

“Questo credo sia il lavoro comune che possiamo continuare a fare – ha detto la presidente – La collaborazione tra Paesi e cittadini europei, supportata dalle politiche di coesione, è fondamentale per affrontare le sfide dei grandi cambiamenti epocali che ci troviamo ad affrontare come l’immigrazione e il terrorismo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*