Presentati i primi 10 atti, Claudio Ricci: “Sarò al servizio di tutti i quattro Gruppi della Coalizione”

Santi Francesco e Benedetto nello statuto regionale, approvata mozione di Ricci

Claudio Ricci (Sindaco di Assisi e Consigliere Regionale) ha depositato questa mattina (foto, oggi), presso gli uffici dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria, i “primi” dieci atti (nove mozioni propositive, inclusa quella sulla riduzione delle indennità e l’eliminazione dei vitalizi, e un disegno di legge sulla promozione delle città dell’Umbria, attraverso le reti commerciali dei marchi di qualità culturali e turistici) al fine di tradurre, una parte dei venti punti programmatici (presentati durante le recenti elezioni regionali 2015), in atti legislativi ci auguriamo ultimi.

Si intende, con un lavoro molto intenso sin dai primi giorni di attività (in linea con le proposizioni delle liste civiche: il gruppo regionale Ricci presidente include due consiglieri: Claudio Ricci e Sergio De Vincenzi), svolgere una opposizione “molto chiara e incisiva” ma ampia di contenuti e proposte operative (peraltro, sin da subito, si promuoveranno incontri nei territori per consolidare il rapporto di vicinanza con luoghi, persone e candidati).

Per quanto attiene alla coalizione per il cambiamento, configurata dal centro destra (Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia) più le Liste Civiche, Claudio Ricci cercherà di essere al servizio di tutti i quatto gruppi svolgendo una funzione da Consigliere Regionale “semplice” (senza candidarsi ad alcun incarico istituzionale, previsto per le minoranze) ma attento e incalzante “Presidente Ombra” della Regione.

Coloro che desiderano parlare con il Consigliere Regionale Claudio Ricci possono chiamare ai numeri ormai noti 334.8812880 o inviare una e.mail a claudioricci64@gmail.com .

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*