Porzi, “Tutta l’Umbria che puoi”: “Non c’è peggior povertà di quella che non ti permette di mangiare”

Due incarichi internazionali a Presidente Porzi
Donatella Porzi

SPOLETO –  “Tutta l’Umbria che puoi”non c’è peggiore povertà di quella che non ci permette di guadagnarci il pane, che ci priva della dignità del lavoro”. Ricordando le parole del Santo padre, nel corso di un incontro a Spoleto Donatella Porzi ha, tra l’altro, affermato l’esigenza di incentivare da parte della Regione la priorità del lavoro nell’agenda del fare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*