Politiche sociali: Barberini incontra gli amministratori locali

Giunta approva ddl di modifica in materia di sociale e benessere animale
luca barberini

Politiche sociali: Barberini incontra gli amministratori locali . Dando continuità alla serie di incontri e visite che sta caratterizzando l’avvio di mandato, l’assessore regionale alle politiche della salute e sociali, Luca Barberini, ha incontrato questa mattina, giovedì 23 luglio, gli amministratori delle dodici zone sociali umbre per un primo confronto sulle numerose tematiche del settore. “L’accorpamento delle deleghe di sanità e politiche sociali è stata voluta   per garantire pari dignità ad entrambe le materie che devono essere considerate come un tutt’uno – ha affermato l’assessore -. In questo modo sarà possibile realizzare gli obiettivi voluti per l’intero sistema, determinando economie di scala e  rispondendo dunque  ai bisogni dei cittadini in maniera più efficace.

Politiche sociali: Barberini incontra gli amministratori locali

Ci siamo posti l’obiettivo di mettere “Le persone al centro” e dunque iniziamo a lavorare per  modificare il modello di sviluppo e gestione dell’intero sistema di risposta ai bisogni della comunità, assumendo come stella polare non il servizio in sé e gli operatori che lo realizzano ma i destinatari, le persone e i loro desideri e bisogni”.  L’assessore Barberini ha rappresentato ai Comuni come la Regione, sia attraverso la predisposizione del Bilancio Preventivo e la relativa e ripartizione, sia attraverso la prossima variazione di bilancio autunnale, stia tentando di traghettare il sistema Umbria al momento in cui prenderà il via l’utilizzo del Fondo Sociale Europeo.

“Lo scopo – ha sottolineato – è quello di garantire i servizi essenziali in particolare per le fasce sociali più deboli”. Ferma restando l’impostazione attuale delle Zone sociali dell’Umbria, l’assessore ha richiesto ai comuni capofila di interagire maggiormente con le realtà più piccole così da non lasciare indietro nessun territorio. “Uno degli ambiti dove più si concentrerà la nostra attenzione –  ha affermato l’assessore – sarà quello dei giovani.  Cercheremo di  implementare le politiche attive, garantendo  le risorse necessarie per le comunità che aiutano i minori in particolari momenti delicati con l’intento di aiutarli a divenire adulti sereni e utili alla collettività. L’Assessore Barberini infine ha annunciato che presto sarà attivato un percorso di confronto e di partecipazione in vista della  definitiva approvazione del Piano Sociale Regionale che è stato preadottato nella scorsa  legislatura

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*