Piano “Scuole Belle”, approvato ordine del giorno di Giulietti

Piano "Scuole Belle", approvato ordine del giorno di Giulietti
Piano "Scuole Belle", approvato ordine del giorno di Giulietti

Piano “Scuole Belle”, approvato ordine del giorno di Giulietti.
Il Governo ha accolto l’ordine del giorno presentato dall’on. Giampiero Giulietti che prevede lo stanziamento, nei prossimi provvedimenti, delle risorse necessarie per assicurare il completamento del finanziamento, nell’anno 2016, del piano “Scuole belle”.

“Il nuovo testo del disegno di legge recante disposizioni urgenti in materia economico-sociale prevede l’immediato utilizzo delle risorse assegnate dal Cipe e finalizzate alla celere prosecuzione degli interventi relativi al piano straordinario per il ripristino del decoro e della funzionalità degli edifici scolastici per l’importo di 50 milioni di euro per l’anno 2015 e di 10 milioni di euro per l’anno 2016, e autorizza un’ulteriore spesa di 50 milioni di euro per l’anno 2015 mediante la corrispondente riduzione del Fondo sociale per l’occupazione e la formazione – ha affermato l’on. Giulietti -.

Al fine di completare il finanziamento del piano «Scuole belle», che prevede l’utilizzo dal 1° luglio 2014 al 30 marzo 2016 di complessivi 450 milioni di euro, si rende necessario lo stanziamento di ulteriori 50 milioni per l’anno 2016 e con l’accoglimento di questo ordine del giorno il Governo si è impegnato ad individuare le risorse necessarie”.

6 Commenti su Piano “Scuole Belle”, approvato ordine del giorno di Giulietti

  1. Carissimo onorevole noi abbiamo bisogno di stabilità economica queste ditte non ci fanno lavorare ! Ne tanto meno ci pagano! Solo le ore lavorate, non si può continuare cosi abbiamo i nostri problemi economici e sono 17 anni che aspettiamo una soluzione degli ex LSU!! Ci state facendo morire lentamente….

    • Siamo stanchi di fare da cavie! Muratori , pulitore e chi più ne ha ne metta..approvate tutto ma le denunce fatte dagli operai che nn vengono retribuiti nn vengono presi in atto ! Tutti questi milioni a chi vanno? Di sicuro nn agli operai vi chiediamo aiuto ! X piacere potreste risparmiare tutti sti sprechi se ci stabilizzate, noi nn vogliamo togliere niente a nessuno siamo entrati come pulizie e tale vogliamo restare ma dovrà pagarci solo la scuola no i consorzi , ditte ect…

  2. Con il progetto scuolebelle ci avete rovinato e tolto la dignità a noi lavoratori ex lsu ata, sono 6 mesi che a noi della provincia di latina non ci pagano e l’ultima busta paga è stata di 5 e 7 euro!!!!!!

  3. carissimo onorevole continuate a dare soldi alle coop loro continuano a riempirsi le tasche e a noi nn arriva nemneno un ero …vuole sapere la mia coop qnd mi da di stipendio??? 175euro lavoro 1orae12al giorno e qst e solo il mese di settembre perche agosto ancora niente euro e tt qst e uno schifo ci hanno tolto la nostra dignita dopo anni e anni di lavoro ditelo a renzi che il progetto scuole belle e stato un flop doveva garantirci il stipendio a tt noi x lsu invece il nostro stipendio se lo son presi le coop e tt qll che ce dietro a loro! !!

  4. si si continuate con questa merda sfruttando i lavoratori sotto pagati umiliati uno schifo del genere, lsu lavori socialmente inutili

  5. Finitela di riempiree le tasche delle coop e pagate gli ex lsu come prima che bene o male potevano andare avanti.Pensate anche ai lavoratori non solo ai padroni…..bastA con questi sprechi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*