Perugina: Regione, produzione Rossana resti a Perugia

Leonelli: "Fari accesi sul piano industriale"

Giacomo Leonelli, segretario regionale Pd, lancia un nuovo appuntamento per la valorizzazione del paesaggio, dopo quello di Villa del Colle del Cardinale
Giacomo Leonelli, segretario regionale Pd, lancia un nuovo appuntamento per la valorizzazione del paesaggio, dopo quello di Villa del Colle del Cardinale

Perugina: Regione, produzione Rossana resti a Perugia

«La difesa della Perugina e delle produzioni “Rossana” e “Ore Liete” – ha dichiarato il consigliere del Pd a Palazzo Cesaroni, GiacomoLeonelli, nel corso della sua interrogazione alla Giunta – non è solo, come dice qualcuno, un elemento identitario o affettivo, visto che sulle due linee lavorano circa 50 persone. Condivido l’impegno preso oggi dalla giunta regionale – prosegue Giacomo Leonelli – volto alla ricerca di imprenditori locali che possano mantenere questi marchi, legati al territorio, ma in questa fase va assolutamente scongiurato lo smantellamento della produzione delle due linee, in quanto poi sarebbe difficilissimo ricollocarle e farle rientrare adeguatamente nel mercato».
«Contestualmente poi, per quanto riguarda le prospettive di Nestlè sullo stabilimento di Perugia – conclude Leonelli – occorre tenere i fari delle istituzioni puntati sul piano industriale e sui suoi effetti occupazionali, sulle ricadute occupazionali degli investimenti e su quali possano essere le strategie complessive legate ai prodotti e al brand del cioccolato, tali da assicurare un futuro importante a Perugina. Per questo ho presentato una mozione che verrà discussa prossimamente, nella consapevolezza che i perugini e gli umbri non vogliono che Perugina sia lentamente accompagnata su un binario morto, ma pensano che debba rimanere strategica, così come è sempre stata, nel tessuto sociale e produttivo del capoluogo di regione».

Perugina

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*