Perugia, Mercato Coperto, Barelli: “Boccali faccia autocritica”

mercato_coprto_(1)(umbriajournal.com) PERUGIA – Dopo dodici anni di testarda insistenza nel voler fare del Mercato coperto un centro commerciale, alla scadenza del mandato il Sindaco Boccali annuncia un progetto di 12 milioni di euro per farlo restare mercato con l’aggiunta di altre attività economiche e sociali.Si è quindi tornati al punto di partenza, a quel progetto del Prof. Igino Rossi commissionato dallo stesso Comune di Perugia nel 1999 e subito accantonato per far posto alla sbagliata idea di farne un centro commerciale.

Un progetto al quale le associazioni ed i comitati cittadini si sono fortunatamente opposte con una petizione popolare, il convegno del Pavone del maggio 2007 e due ricorsi al TAR Umbria.

Alla fine hanno visto le associazioni ed i comitati contrari al centro commerciale e oggi il Sindaco Boccali annuncia un progetto da 12 milioni di euro, nascondendo il fatto che quello di Igino Rossi sarebbe costato la metà e poteva essere realizzato già dieci anni fa.

Un gravissimo ritardo del quale è responsabile l’attuale Sindaco Boccali che prima da assessore all’urbanistica e poi da Sindaco ha fortemente appoggiato il fallito progetto della Nova Oberdan.

Ancora nel 2010, in un articolo apparso su Corriere dell’Umbria del 24 febbraio 2010, il Sindaco dichiarava di considerare il progetto di trasformazione in centro commerciale del Mercato coperto una “pietra miliare per il rilancio del centro storico”, a fronte della tesi del sottoscritto che proponeva di realizzare un progetto legato alle esigenze mercatali, espositive e culturali finalizzato a ridurre il sempre più diffuso disagio sociale soprattutto di giovani e studenti.

Un errore clamoroso che la città sta pagando duramente per essere stata privata di uno spazio importante per il centro storico.

da Urbano Barelli

Candidato a Sindaco delle liste civiche Perugia Rinasce  e CREA Perugia

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*