PERUGIA E MITROVICA PIÙ VICINE GRAZIE A CASARTIGIANI PERUGIA

Agim Bahtiri e Wladimiro Boccali
Agim Bahtiri e Wladimiro Boccali
Agim Bahtiri e Wladimiro Boccali

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Conoscenze e tecnologie nei settori delle energie rinnovabili, dei servizi e delle produzioni agricole traghettate da Perugia a Mitrovica, in Kosovo, per aiutare la città balcanica a risollevarsi dalla crisi post bellica. Ecco in sintesi il progetto realizzato da Casartigiani provinciale di Perugia che ha condotto una delegazione kosovara e il neosindaco di Mitrovica, Agim Bahtiri, in visita in città e, in particolare, nella mattinata di martedì 4 marzo, al cospetto del sindaco Wladimiro Boccali. Per un incontro istituzionale, nella sala rossa del palazzo comunale, a cui hanno preso parte Ivo Scacciatelli e Paolo Annetti, rispettivamente presidente e segretario di Casartigiani Perugia, Giuseppe Lomurno, assessore comunale perugino allo Sviluppo economico, e rappresentanti delle aziende del territorio aderenti all’inziativa (Archiplan Progetti, Tetra Engineering srl, New Font srl, Ime impianti elettrici srl, Hgw srl, Falp Electric srl, Green service, Paolo Raspa studio di architettura). “Abbiamo iniziato un percorso di collaborazione lo scorso ottobre – ha spiegato Scacciatelli – quando una nostra delegazione è andata a Mitrovica per capire quali fossero le possibilità di sviluppo del nostro intervento. Siamo stati ricevuti dall’amministrazione comunale e oggi riceviamo la loro delegazione per mettere a punto un programma di attività da svolgere sul posto. Continueremo a lavorare da qui”. Con l’acropoli, nel programma della visita della delegazione, anche la centrale elettrica di Ponte San Giovanni, la stazione di ricarica per auto elettriche a Bastia Umbra, la città di Assisi. Mentre nell’ultimo giorno in Umbria, mercoledì 5 marzo, il gruppo sarà condotto al campo fotovoltaico Tetra, nella frazione di San Martino in Campo, a Perugia, per chiudere con una tappa al Museo regionale della ceramica di Deruta. “Penso che dai livelli locali – ha detto Boccali – possa partire un sistema di relazioni internazionali utile. Perugia ha sempre più l’ambizione di essere una città internazionale e vuole attivare legami di questo tipo, facendo in modo che le nostre imprese siano in grado di poter lavorare all’estero. L’idea di Casartigiani di consorziarsi e presentarsi all’estero è stata positiva e noi, come amministrazione comunale, la sosterremo”. “Mitrovica – ha concluso Bahtiri – oggi è la città più problematica del Kosovo. Stabilire questa collaborazione, anche con il sindaco di Perugia, che ringrazio, per noi significa tanto perché abbiamo bisogno di un aiuto per risolvere i nostri problemi politici ed economici. Per entrare in Europa serve essere dentro certi parametri quindi abbiamo bisogno di mettere insieme le nostre e le vostre esperienze, che sono più delle nostre. Vivo da 24 anni in Olanda e so cosa significa avere un’esperienza europea quindi stiamo cercando di raggiungere questo importante obiettivo”.

Maria Cristina Costanza

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*