Dopo Perugia collegare all’Alta Velocità, nel 2018, anche Terni, Spoleto, Foligno e Assisi

Claudio Ricci: Oltre Trenitalia sollecitare anche il Treno Privato NTV Italo

Dopo Perugia collegare all’Alta Velocità, nel 2018, anche Terni, Spoleto, Foligno e Assisi

Dopo Perugia collegare all’Alta Velocità, nel 2018, anche Terni, Spoleto, Foligno e Assisi

da Claudio Ricci (Consigliere Regionale)
ASSISI – Si ritiene positiva la sperimentazione, da febbraio 2018, del servizio ferroviario veloce Freccia Rossa 500 con Trenitalia (ovviamente dopo l’evidenza pubblica definita dalla “manifestazione di interesse”), da Perugia a Milano, così come positiva è la previsione della fermata del treno Freccia Bianca a Spoleto (erano stati oggetto di mozioni da noi presentate sin dal giugno 2015).

Lo sviluppo del servizio ad Alta Velocità dovrebbe interessare (come priorità per il 2018) anche Terni, Spoleto, Foligno, Assisi e Terontola per il lago Trasimeno (per “intercettare” tutta l’Umbria anche sul piano turistico).
A mio avviso dovremmo sollecitare (incisivamente) anche NTV Nuovo Trasporto Viaggiatori (il sistema privato dell’Alta Velocità) che opera in Italia con il Convoglio Italo già presente in diverse tratte e città italiane. Quindi, dopo un primo passo, ora l’Umbria nei trasporti ferroviari (e non solo) deve camminare “più velocemente”.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*