Personale Comune Perugia, Uil Fpl: Rsu ha sbagliato a prendere posizione politica

Isee disabili e socioservizi Centrodestra cambia idea e boccia tutto
palazzo priori

Per il sindacato non condivisibile essersi espressi a maggioranza e non all’unanimità

palazzo dei priori(Avi News) – Perugia, 10 feb. – Per Uil Fpl Perugia Umbria “non è condivisibile” la posizione assunta da una parte della Rsu del Comune di Perugia (Cgil Dicap e Usb) a seguito dell’intervento del consigliere comunale Nilo Arcudi sulle politiche di gestione del personale. “Quella parte della Rsu – spiega Jacky Mariucci, segretario regionale Uil Fpl Perugia Umbria con delega al Comune di Perugia – ha preso, a nostro avviso, una posizione politica quando eventualmente doveva farlo l’amministrazione comunale, soggetto a cui Arcudi si rivolgeva. La Rsu, secondo noi, è entrata nel campo della politica, sbagliando”. “Inoltre – spiega ancora Mariucci –, una Rsu non può prendere posizioni a maggioranza quando fa una valutazione di carattere politico sull’operato di un amministratore perché, per questo, ci deve essere l’unanimità. Finché si tratta dell’opportunità di valutare un accordo sindacale, la posizione può essere presa a maggioranza, ma quando si fa una valutazione politica deve essere condivisa da tutti”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*