Primi d'Italia

Partito democratico, disservizi e mancanza di manutenzione nei parchi

Verte su queste criticità l’ordine del giorno presentato questa mattina

Partito democratico, disservizi e mancanza di manutenzione nei parchi

Partito democratico, disservizi e mancanza di manutenzione nei nostri parchi

“In questi giorni stanno arrivando numerose segnalazioni di disservizi e mancanza di manutenzione nei nostri parchi, aree verdi, luoghi pubblici, monumenti, strade e piazze. L’erba  alta, gli arredi urbani ed i giochi danneggiati, l’accumulo di rifiuti, la pubblica illuminazione, i marciapiedi impraticabili, la mancanza di cura dei monumenti, le fontane e la situazione del manto stradale sono solo alcuni degli esempi delle segnalazioni che ci arrivano quotidianamente.”

Verte su queste criticità l’ordine del giorno presentato questa mattina da parte dei consiglieri PD Bori, Bistocchi e Vezzosi, volto al miglioramento del servizio di segnalazione on-line attraverso una adeguata pubblicizzazione della pagina all’interno del portale del Comune di Perugia, ove poter segnalare i disservizi  e contestualmente poter seguire e monitorare lo stato della segnalazione.

Al contempo si richiede di sviluppare una applicazione mobile (app) che consenta di utilizzare tale servizio anche da smartphone e tablet. “Visto che la tecnologia offre ad oggi molteplici strumenti informatici anche utili per avere un rapporto più diretto con le pubbliche amministrazioni – dichiarano i consiglieri PD – riteniamo che sia un dovere del Comune adeguare il proprio portale offrendo un servizio più al passo con i tempi e che possa essere fruibile da tutti i cittadini.

Il servizio attuale di segnalazione on-line non riesce ad oggi a funzionare correttamente sia per il sovraccarico di segnalazioni sia perché le stesse, spesso, rimangono prive di riscontro o risoluzione. Con questa nostra proposta chiediamo non soltanto di adottare una tecnologia adeguata, ma soprattutto di effettuare un monitoraggio costante sul corretto funzionamento del servizio e l’efficacia degli interventi.”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*