Palestra Fontivegge a Perugia, Pd, sindaco e assessore, concorrenza sleale?

POLEMICHE, CI SONO ANCHE ALTRE REALTA’ SPORTIVE IN QUELL'AREA

Palestra Fontivegge, Pd, sindaco e assessore, concorrenza sleale?

Palestra Fontivegge, Pd, sindaco e assessore, concorrenza sleale?

ERUGIA – “Soprassiederemo sull’ennesimo sopralluogo di facciata e annuncio urbi et orbi, tanto pompato quanto privo di contenuti, su Fontivegge la cui riqualificazione passerebbe attraverso l’apertura di un palestra nei locali dove, fino a pochi mesi fa, vi era un esercizio commerciale.

Non possiamo però soprassedere sulla mancanza di correttezza da parte del Sindaco Romizi e dell’assessore delegato allo sport Prisco e sull’uso inappropriato dei mezzi di comunicazione istituzionale del Comune di Perugia da parte del centro-destra.

La nostra città ha la fortuna di ospitare nel proprio territorio un numero notevole di associazioni sportive amatoriali e professionistiche, oltre ad attività economiche legate al fitness. Queste, nonostante la crisi economica e le difficoltà quotidiane, svolgono un ruolo fondamentale di promozione sociale della salute e dell’attività sportiva tra i bambini, i giovani e gli anziani.

Già solo per queste motivazioni avrebbero meritato più attenzione e rispetto da parte di chi li rappresenta nelle istituzioni come Sindaco, Romizi, e come assessore per delega, Prisco. Invece entrambi preferiscono fare campagna elettorale sulla pelle delle associazioni sportive e delle attività economiche del settore: si presenta come una rivoluzione che dovrebbe rilanciare la zona di Fontivegge lo sbarco in piazza del Bacio di una multinazionale tedesca del fitness che beneficerà di agevolazioni oltre che di pubblicità gratuita da parte dell’attuale amministrazione. Ma se Sindaco ed assessore si fossero presi la briga di alzare di pochi centimetri il proprio sguardo avrebbero scoperto che lì accanto vi è una delle palestre storiche della nostra città. Quindi non si capisce dove sarebbe questa grande innovazione.

Se poi si fossero degnati di fare il loro lavoro e avessero consultato il censimento delle strutture sportive del CONI o, più agevolmente, googlemaps sarebbero rimasti sorpresi nello scoprire che in quella zona sono presenti da decenni, oltre alla CORPUS, le palestre ENERGIA, Sport’s Connection, Phoenix, Fortebraccio, Gryphus e Virgin (solo per citarne alcune) a cui dovrebbero essere riconosciuti pari dignità e rispetto della multinazionale tedesca che aprirà a Perugia.

Romizi e Prisco hanno preferito utilizzare i mezzi di tutti, poiché istituzionali, a vantaggio di una singola attività economica danneggiando tutte le altre pubblicando comunicati stampa, video nei social e foto sul sito del Comune di Perugia. Il tutto condito con TAG diretto dalla pagina istituzionale alla pagina commerciale della catena di palestre tedesche e hashtag promozionale. A noi non sembra normale che Sindaco ed assessore siano disposti a fare concorrenza sleale pur di coprire le loro mancanze su Fontivegge ed elemosinare qualche voto”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*