Pagina Facebook Regione Umbria, la diffida, ma tanti spam prestito denaro

Che l'amministratore o gli amministratori vigilino meglio

Pagina Facebook Regione Umbria, la diffida, ma tanti spam prestito denaro

Da Marcello Migliosi e Morena Zingales
La redazione che gestisce il profilo Facebook diffida chiunque dall’utilizzare in maniera scorretta il logo della Regione Umbria ed il profilo istituzionale. Lo spiacevole episodio cui fa riferimento il consigliere regionale Luca Barberini era già stato notato dalla redazione nella serata di ieri e si era provveduto alla cancellazione del falso post – tra l’altro si fa notare che si trattava di un commento e il profilo istituzionale non effettua commenti, se non in risposta a domande dirette dei cittadini-. Nel frattempo sono state modificate tutte le credenziali di accesso per evitare ulteriori utilizzi scorretti e non autorizzati ed è stata immediatamente avviata una indagine interna per una scrupolosa verifica di quanto accaduto e per garantire la massima sicurezza dell’utilizzo del social media istituzionali della Regione Umbria. Inoltre, si segnala che già in passato sono stati rilevati degli episodi attribuiti a dei fake.

Intanto quello della Regione Umbria – è bene che gli amministratori o l’amministratore dello spazio  lo sappiano -, non è un profilo, ma una pagina. Il profilo e la Fan Page sono stati pensati da Facebook con obiettivi e finalità differenti. Ecco elencate le diverse caratteristiche delle due applicazioni offerte dal Social Network alla persona e all’azienda.

1. Il profilo è personale e dovrebbe, pertanto, rappresentare una persona, non un’azienda o altro tipo di attività.

2. Il profilo non è visibile a chi non si è loggato/collegato a Facebook. La visibilità di un profilo, infatti, è legata al rapporto di amicizia (virtuale) su Facebook.

La pagina è sempre visibile, anche da chi non ha i dati di login per accedere a Facebook. Questa, almeno, è la situazione di default. Poi ciascuna pagina può porre dei paletti rendendo la pagina visibile solo dopo che l’utente si è collegato a Facebook (es. pagina visibile solo agli over 15, pagina non visibile da alcuni Paesi etc.).

3. Il profilo ha (ad oggi) un limite di massimo 5mila amici.

4. Il profilo ha gli amici. Il rapporto di amicizia, come già scritto, è bidirezionale

La pagina ha i fan: non gli amici. Il rapporto non è bidirezionale, ma unidirezionale, ossia il fan cliccando su MI PIACE nella pagina che intende seguire, riceverà gli aggiornamenti della stessa nella sua Home Page, senza dover condividere le informazioni del proprio profilo.

Che cos’è una Pagina

Le Pagine sono nate per permettere alle persone di seguire gli aggiornamenti di enti, organizzazioni, aziende, negozi, personaggi pubblici – pur non essendo amici e non conoscendosi bene. Le Pagine non hanno amici: hanno dei fan che leggono ciò che la Pagina stessa pubblica, ma di cui non possono seguire gli aggiornamenti (perché, appunto, non sono amici, quindi la relazione non è “simmetrica”). Rispetto ai profili hanno alcune funzioni avanzate:

  • gli insights, che ti permettono di monitorare tutti i dati – tra cui capire chi ti segue e definire un piano editoriale in base alle abitudini dei tuoi fan;
  • la possibilità di pubblicare annunci a pagamento per promuovere i tuoi prodotti o di sponsorizzare i tuoi post per far sì che più persone li vedano;
  • la funzione di programmazione dei post, grazie alla quale non devi sempre essere connessa a Facebook per tenere viva la tua Pagina;
  • il controllo su quante persone stai raggiungendo effettivamente.

Che cos’è un Profilo

Le Condizioni d’uso di Facebook (l’unica fonte che vale la pena consultare quando hai dubbi su come usare questo strumento) prevedono che ogni persona su Facebook possa aprire un account, comunemente detto “Profilo”. I Profili non possono essere aperti con nickname o pseudonimi o nomi di penna, e non possono essere condivisi con altre persone: ogni Profiloappartiene a una sola persona, che per poterlo aprire deve avere più di 13 anni e fornire il suo nome autentico – così come riportato sulla Carta di Identità. Chi ha un Profilo può avere fino a 5000 amici e una quantità illimitata di persone che seguono gli aggiornamenti pubblici. Le richieste di amicizia secondo le Condizioni d’uso devono essere inviate alle persone che si conoscono bene, come amici, parenti e colleghi – infatti Facebook non serve per conoscere persone nuove, ma per rimanere connessi con le persone che si conoscono già.

Soprassiedo su quella che poco fa è stata la polemica che ha poi prodotto la diffida, ma invito caldamente a vigilare un po’ meglio sulla pagina stessa. Secondo noi, forse non si saranno accorti, ma la pagina Facebook della Regione Umbria, come del resto tutte, hanno sulla sinistra una sidebar con diverse voci. Tra queste, ce n’è una che si chiamata “Recensioni“.

Quella della Regione è piena si spam che OFFRONO PRESTITI. Offerte che, notoriamente, nascondono – come spiega la Polizia delle Comunicazioni – truffe di diverso tipo. Quella funzione puo’ essere disabilitata dall’Amministratore o dagli Amministratori, o no? Dato che arriva la diffida, fate anche voi il vostro lavoro.

Come far apparire il box delle recensioni nella pagina Facebook?

Partiamo dicendo che la pagina deve possedere una mappa, quindi delle indicazioni geografica sulla località precisa in cui il punto vendita si trova. Le categorie di pagina che di random permettono l’inserimento delle indicazioni geografiche sono le pagine “luogo” o aziende locali. Ricordiamo che la categoria della pagina è possibile sceglierla all’atto di creazione della pagina.

In realtà però, se avete creato pagina di marchi, o sociali, ma volete che compaia il box recensione, potete comunque modificare la pagina, andando nelle impostazioni della pagina e alla voce “categoria”, cliccando su “modifica”, sarà possibile scegliere la voce “azienda locale”, a cui assocerete la seconda voce descrittiva in funzione del settore di riferimento. Quando tornerete alla pagina vedrete che comparirà la tab della mappa, e, un po’ in basso sulla destra, il box delle recensioni. Se nonostante ciò non doveste ancora visualizzare il box delle recensioni, andate in impostazioni della pagina, in modifica della voce “indirizzo” fate attenzione alla presenza della spunta su “Mostra questa piantina sulla tua pagina”.

Come faccio a segnalare recensioni non veritiere?

In realtà le recensioni non veritiere (fatte ad esempio da competitors) non possono essere eliminate. Quello che è possibile fare è segnalare a Facebook la recensione “pubblica” che riteniamo non essere veritiera, oppure, se non siamo soddisfatti della media di recensioni che ne vien fuori e viene mostrata all’utente, possiamo togliere la possibilità all’utente di recensirci, andando sempre nelle impostazioni della pagina, in “indirizzo” etogliendo la spunta da “mostra questa piantina sulla tua pagina”, o ancora migliorare la nostra offerta di prodotti e servizi.

Facile no?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*