Primi d'Italia

Ospedale di Gubbio, Marini: “E’ strategico”

Catiuscia Marini
Catiuscia Marini
Catiuscia Marini

Nell’incontro tematico sulla sanità organizzato dal Pd di Gubbio, uno degli appuntamenti più seguiti tra quelli organizzati in questi ultimi mesi sulle principali emergenze del territorio, la presidente della Regione Catiuscia Marini ha confermato il ruolo strategico dell’ospedale comprensoriale di Gubbio – Gualdo Tadino quale Presidio dell’emergenza.

“Una rassicurazione importante ed autorevole – scrive in una nota il Pd – che da sola non è sufficiente se non sarà accompagnata da un progetto strategico di politica e di investimenti proposti dai futuri amministratori della nostra città. Sarebbe infatti auspicabile destinare risorse per implementare lo standard di qualità del nostro nosocomio e queste risorse non piovono dal cielo per grazia ricevuta”.

“Questo risultato – continua la nota del Pd – lo si può raggiungere solo  attraverso una interlocuzione costruttiva e collaborativa con enti pubblici (la Regione stessa, con cui per troppi anni da Gubbio non si è saputo dialogare) e con le Fondazioni (ad es. la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia ha confermato recentemente la volontà di destinare un importante contributo per una sofisticata apparecchiatura per la Tac). In momenti di crisi economica come quella attuale, che vede le casse pubbliche allo stremo, il compito e il dovere di un amministratore locale lungimirante è quello di garantire alla propria comunità un dialogo e un’interlocuzione sempre costruttiva e fattiva con il pubblico e il privato. La capacità di costruire passa senza dubbio per la capacità di rivolgersi ad enti o fondazioni che, in particolare qui a Gubbio, sono fonte di linfa vitale.

“Questo ci distingue nettamente da chi ha guardato in passato (la sinistra radicale) – continua la nota del Pd – e da chi guarda nel presente (la coalizione Stirati unitamente alla sinistra radicale di Lupini) con sospetto se non addirittura con diffidenza al possibile dialogo del Comune con il mondo delle Fondazioni. Rispetto a questi soggetti privati, l’obiettivo di una Pubblica amministrazione che voglia fare davvero il bene della propria comunità è quello di farsi avanti, con idee, con progetti, con percorsi chiari e trasparenti ma nello stesso tempo con la giusta fermezza, chiedendo di attingere a risorse atte a rendere, nella fattispecie, il nostro presidio ospedaliero all’avanguardia per poter cosi rispondere con sicurezza e qualità alle esigenze della popolazione tutta e, perché no, essere da attrazione anche per le comunità vicine”.

“Questa capacità di dialogo, questa possibilità concreta di imboccare strade costruttive di sviluppo, questa cultura del “fare” rispetto alla semplice negazione di ogni progetto di ampio respiro per la città – conclude il Pd – sono ciò che ci contraddistingue e che caratterizza il nostro programma di governo: la migliore garanzia a tutela degli eugubini”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*