Nuovo Direttore Generale Regione con 10per cento in più di stipendio 

Non si può pensare a nuove poltrone quando ci sono problemi molto più importanti

Nuovo Direttore Generale in Regione Umbria con 10per cento in più di stipendio 

Nuovo Direttore Generale in Regione Umbria con 10per cento in più di stipendio

La Legge Regionale che doveva “istituire il direttore generale”, un nuovo dirigente con il 10% in più, è stata (fortunatamente) “rinviata” dopo le ampie proteste dell’opposizione e la mia “citazione”, in mattinata, che averi inoltrato gli atti agli organi di controllo (Corte dei Conti e Procura) se fosse stata approvata la Legge e nominato il nome da mesi citato (in ogni luogo). Un vero “scandalo” umbro.
È finita, sul punto, con l’abbandono dell’aula da parte della Giunta Regionale “in fuga” segno di una “forte difficoltà politica” (di fronte ad un fatto “eticamente” inaccoglibile).
Non si può pensare a nuove poltrone quando ci sono problemi molto più importanti: dai ritardi nella ricostruzione, ai 15.000 posti di lavoro persi (dall’inizio della crisi), alla chiusura dalla Ferrovia Centrale Umbra, all’Alta Velocità Ferroviaria che non arriva o agli aerei che non partono dopo aver dato 500.000 € a Fly Volare che, poi, si scopre non avere le autorizzazioni per volare.
Ormai non rimangono che le dimissioni del Presidente della Regione Umbria e il ritorno al voto (insieme alle elezioni politiche 2018).
(Consigliere Regionale).
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*