Mori (PD): “Il giusto riconoscimento alle passate amministrazioni”

nessun cenno di ringraziamento nelle note ufficiali dell’Amministrazione all’impegno profuso dalle passate Giunte

Rotatoria a Ferro di Cavallo, approvazione dell’ODG della consigliera Mori

Mori (PD): “Il giusto riconoscimento alle passate amministrazioni”

da Emanuela Mori (Consigliera Comunale Gruppo PD) – Nel corso dell’ultimo anno e mezzo, la Giunta Romizi si è trovata, suo malgrado, ad inaugurare progetti e cantieri per i quali le scorse Amministrazioni, nella stragrande maggioranza dei casi, hanno approntato le deliberazioni necessarie e si sono spese per reperire i relativi finanziamenti.

Molti sono i lavori significativi inaugurati e consegnati alla città: il restauro della Torre degli Sciri, i lavori di restauro conservativo dell’Arco Etrusco (grazie a finanziamenti privati), la risistemazione di Piazza Matteotti, la riconsegna della Scuola di Sant’Enea, il progetto dell’ex Tabacchificio, il progetto relativo alla nuova viabilità di accesso alla Decathlon, il recupero dell’area ex Briziarelli a Piscille (grazie ad un piano attuativo di iniziativa privata), il progetto complessivo della zona industriale di Sant’Andrea delle Fratte, e così via, solo per nominare una parte delle tante opere già consegnate o il cui iter amministrativo è comunque iniziato non certo nell’ultimo anno e mezzo!

A questo lungo elenco si deve poi aggiungere un nuovo stralcio di lavori per la realizzazione dell’Auditorium di San Francesco al Prato. Anche in questo caso nessun cenno di ringraziamento nelle note ufficiali dell’Amministrazione all’impegno profuso dalle passate Giunte, dal momento che, come è ovvio, anche questo tipo di lavori ha coinvolto alcune delle passate amministrazioni, vista la sua complessità: un fatto casuale?

Una dimenticanza in buona fede? Non è dato sapere le reali motivazioni. Mi preme tuttavia sottolineare che i fondi, inizialmente previsti per la realizzazione di un impianto meccanizzato in Via Pascoli, che poteva essere a servizio anche del futuro Auditorium, sono stati dirottati per altre opere… Se questa Amministrazione avesse puntato sul recupero e la valorizzazione di San Francesco al Prato, sarebbe stato forse più utile portare avanti anche quest’opera!

Credo sia opportuno che la Giunta Romizi adotti per le prossime inaugurazioni un diverso modus operandi, nel segno di una correttezza istituzionale che finora è mancata, dando così un buon esempio di civiltà e di rispetto nei confronti di un passato spesso ingiustamente accusato.

Mori

1 Commento su Mori (PD): “Il giusto riconoscimento alle passate amministrazioni”

  1. Secondo lei perché ha perso Boccali? Secondo me perché chi ha sostenuto la Fioroni alle primarie poi ha votato altro; adesso vi è un riconoscimento del lavoro svolto, mi sembra un po’ tardivo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*