Michele Mommi, candidato con “Umbria più Uguale”: una “buona scuola” deve prevedere l’educazione sentimentale

da Michele Mommi (candidato di “Umbria più Uguale”)
Michele Mommi, candidato con la lista “Umbria più Uguale” esprime il suo pieno appoggio allo sciopero contro i tagli alla scuola pubblica.

“Una scuola nella quale non ci sarà spazio per l’educazione sentimentale, nonostante gli emendamenti di Sinistra Ecologia Libertà per inserire strumenti di prevenzione alla violenza sulle donne, all’omofobia e al bullismo” avverte Mommi.

Il suo impegno per i diritti umani lo ha portato in molte scuole umbre, ma, racconta Mommi, “queste tematiche vengono ancora considerate dei tabù da parte parte di alcuni dirigenti scolastici e genitori, invece di ritenerle fondamentali per la creazione di una società più inclusiva ed egualitaria, così come stabilito dall’art. 14 della Convenzione di Istambul”, che si impegna quindi “affinchè in Umbria si prenda un serio impegno per promuovere il rispetto delle differenze tra le nuove generazioni, prevenendo così il disagio di molti giovani”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*