Mense scolastiche, il PD sceglie dialogo con i genitori

Perugia, Consiglieri Gruppo PD

Esprimiamo il nostro stupore per come il centro-destra sta affrontando il problema delle mense scolastiche, con un atteggiamento di totale chiusura e di superficialità.

Nel corso della Commissione consiliare di questa mattina, alla presenza di rappresentanti di genitori, è stato approvato il nostro Ordine del giorno in cui abbiamo proposto all’Amministrazione comunale di creare un tavolo paritetico di confronto sulla gestione delle mense scolastiche, assieme ai genitori.

I Consiglieri di centro-destra, pur di non schierarsi e non prendere posizioni certe, hanno preferito astenersi, rimandando ancora una volta la discussione sul tema ad una fantomatica seduta di Consiglio comunale, alla presenza di tutta la Giunta comunale. Non hanno avuto neppure il coraggio di votare contro…

Stupisce la testardaggine con la quale si sta difendendo una scelta, quella di togliere l’approvvigionamento delle derrate alimentari ai genitori, impopolare e sgradita a tutti i cittadini. Sono state messe sul tavolo anche proposte concilianti, con la disponibilità perfino ad un aumento della retta di 5 euro a bambino, ma nessuno le ha volute ascoltare.

La scelta che l’Amministrazione comunale sta portando avanti inoltre, dovrebbe produrre un risparmio di 200 mila euro; cifra che, nelle pieghe di un Bilancio come quello del Comune di Perugia, di centinaia di milioni di euro, appare esigua. Peraltro i genitori hanno proposto di recuperare tali costi ricontrattando gli accordi con gli attuali fornitori di derrate, o, addirittura, incrementando la retta mensile versata al Comune.

Continueremo ad impegnarci e a dimostrare la nostra vicinanza ai genitori, che, comprensibilmente, hanno tutto il diritto che le proprie istanze vengano prese in considerazione e valutate seriamente, in tempi ragionevoli. Porteremo avanti questa battaglia civica, piuttosto che politico-ideologica, perché l’attuale gestione delle mense è un esempio virtuoso di partecipazione cittadina e di collaborazione con l’Amministrazione, apprezzato anche da altri Comuni italiani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*