Primi d'Italia

MARINI A CITERNA: “LE AZIENDE ABOCA E VALTIBERINO, ESEMPI VIRTUOSI”

visita gruppo alimentare valtiberino (4)“Ci possono essere, e ci sono, imprese che, pur in presenza di una contingenza economica negativa, riescono a crescere, a svilupparsi e a creare più occupazione. Soprattutto se investono in ricerca ed innovazione, anche di prodotto”. E’ quanto ha affermato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, al termine della sua visita a due importanti realtà industriali che operano a Pistrino, frazione del comune di Citerna nell’Alto Tevere, il Gruppo Alimentare Valtiberino e l’Aboca, accompagnata dal sindaco di Pistrino, Giuliana Falaschi e dall’assessore regionale all’agricoltura Fernanda Cecchini.

Due realtà produttive particolarmente importanti per l’economia di questo territorio e per tutta l’Umbria. Il primo, il Gruppo Alimentare Valtiberino – che raggruppa sei aziende della filiera della lavorazione delle carni suine – occupa circa 220 dipendenti ed ha un fatturato complessivo di 15 milioni di euro.

Aboca, invece, è un marchio di grande prestigio nazionale ed internazionale che operano soprattutto nel campo delle piante officinali e della farmaceutica, occupa nei suoi stabilimenti oltre 600 persone, mentre sono oltre 1000 gli ettari dedicati alla produzione delle piante officinali. Naturalità, innovazione, positività, ricerca della qualità: questi i principi cui si ispira l’azienda, particolarmente attenta a operare all’insegna della salute nel pieno rispetto della persona e dell’ambiente.

“Visitando queste due aziende – ha affermato la presidente Marini – ho avuto modo di apprezzarne innanzitutto il loro radicamento nel territorio. Qui sono cresciute, facendo della qualità delle produzioni il loro orizzonte di riferimento, dimostrando anche grande attenzione al consumatore. Dietro il successo di queste imprese c’è, infatti, una idea di sviluppo basata innanzitutto sulla ricerca scientifica applicata all’alimentazione in un caso, ed all’agricoltura biologica nell’altro”.

“Citerna è un piccolo comune della nostra Umbria, ma rappresenta – ha concluso Marini – un esempio virtuoso e prezioso, soprattutto da un punto di vista occupazionale ed economico”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*