Marco Vinicio Gustacchi ha incontrato imprenditori agricoli e allevatori

Riordino province, Guasticchi: "Primo importante risultato"

“L’Umbria, luogo di massima eccellenza per l’agricoltura e la qualità dei suoi prodotti tipici, ha una grande potenzialità in questo settore e può costituire un punto di forza sia per un’ulteriore valorizzazione dei suoi prodotti sia per le nuove opportunità che si possono presentare alle aziende del settore e in particolare per l’occupazione giovanile”. Marco Vinicio Guasticchi, candidato del Partito democratico alle prossime elezioni regionali, intende puntare su questo settore in sede di programma elettorale e ribadire il concetto di centralità dell’agricoltura e dell’allevamento di qualità in Umbria. Nel corso di un incontro con giovani imprenditori agricoli e titolari di aziende di allevamento ha potuto toccare con mano le tante possibilità che si possono costruire lavorando bene per la crescita del comparto, unitamente a quello del tabacco per storia e tradizione segmento trainante il settore agricolo.

“Il vino e l’olio extravergine di oliva – ha sottolineato Guasticchi –, unitamente ad altri prodotti tipici come il tartufo, formano un brand conosciuto in Italia e nel mondo che fa della nostra seppure piccola regione un luogo di eccellenza anche per la qualità dei territori. Le numerose manifestazioni in Europa e nel mondo, dove ci distinguiamo per la bontà delle nostre produzioni, ne sono testimonianza pratica. I nostri prodotti, oltre che essere di alta qualità e quindi un notevole punto di forza, sono anche uno valido veicolo di promozione turistica territoriale di livello, considerando che il buon prodotto si associa alle bellezza straordinaria dei luoghi, alle sue tradizioni e alla sua cultura”. “Lavorando insieme e con il sostegno delle istituzioni – ha concluso Guasticchi –, l’Umbria ha i numeri per nuovi spazi di crescita che possono offrire occupazione anche ai giovani che negli ultimi tempi si sono avvicinati al mondo dell’agricoltura. Questi giovani vanno sostenuti e aiutati, come si sta facendo da tempo, con politiche di sviluppo del settore delle produzioni agricole e agroalimentari di qualità che continuano a rappresentare una delle maggiori risorse della nostra regione.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*