M5S Umbria, propaganda della Marini sulla sanità

La Governatrice uscente Catiuscia Marini dal suo profilo facebook lancia improbabili j’accuse nei confronti di Beppe Grillo, travisando del tutto il senso delle sue parole. Dubitiamo che la signora Marini sappia di cosa stia parlando.

Abbiamo raccolto le testimonianze dirette di chi la sanità la subisce veramente in questa regione. Perché i cittadini lo sanno bene come funziona la sanità in Umbria: è una sanità appaltata al Partito Democratico, a quelle aggregazioni che nominano, governano e sgovernano la sanità da sempre, ai direttori generali, a certi dirigenti lottizzati e a tutto quello che c’è attorno.

Lo sappiamo bene e lo segnaleremo alla pubblica opinione, lo diremo in tutte le sedi. E’ una vergogna! Non c’è prevenzione quando, come successo in varie parti dell’Umbria, si nascondono i dati della contaminazione alimentare, con ricadute gravi sulla salute umana, e non c’è prevenzione quando si nascondono i dati delle contaminazioni delle acque e dei suoli.

Dott.ssa Marini, deve capire che sui livelli essenziali di assistenza siamo scesi dal terzo all’ottavo posto dal 2011 al 2014 in appena tre anni, proprio con lei. Lo sa, dobbiamo dirlo, dobbiamo denunciarlo perché questa regione non è più una regione benchmark; è la regione delle sanitopoli e la regione delle liste d’attesa; è la ragione dei posti letto e delle barelle in corsia: grazie dott.ssa Marini!

Qui il video youtube con la testimonianza di Amelia Milardi, candidata M5S al Consiglio Regionale dell’Umbria:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*