M5S, Legami tra politica e cooperative, la posizione di Francesco Masciarelli

da Francesco Masciarelli (candidato al consiglio regionale dell’Umbria per il M5S)
Corruzione e mafie, conflitti di interesse, zone grigie di commistione tra politica, imprenditoria e cooperative: oggi il contribuente italiano vede sparire in questo vortice perverso miliardi di euro delle proprie tasse. Questo accade soprattutto in quei luoghi dove le stesse forze politiche sono al potere da troppi anni, creando strutture ramificate di interessi sul territorio. L’Umbria non è immune da questo problema.

L’ex Presidente della Regione, la “Zarina” del PD Maria Rita Lorenzetti, è stata condannata in primo grado per Sanitopoli e rinviata a giudizio per la TAV di Firenze, con le accuse di associazione per delinquere, abuso di ufficio, corruzione e traffico di rifiuti. Il PD umbro, tuttavia, continua a selezionare candidati che presentano potenziali conflitti di interesse.

È il caso di Luca Barberini, già Consigliere Regionale e presente da anni nel sistema politico regionale. Barberini è stato fino al 2006 amministratore delegato di Leonardo S.p.c.a, controllata a maggioranza dall’ASL 3 di Foligno. Nel 2005, alla Leonardo viene assegnata l’attività di lettura dei contatori del gas e dell’acqua installati presso le utenze nel periodo tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2008″ dalla Valle Umbra Servizi (VUS).

Barberini ha nel frattempo assunto incarichi nella VUS, fino a diventarne presidente nel 2009. I candidati del Movimento 5 Stelle sono tutti incensurati, privi di carichi pendenti e conflitti di interesse e, dopo due mandati, lasciano ogni incarico politico per tornare a svolgere la loro precedente attività.

Per noi non ci sono incarichi politici a vita, o incarichi in aziende partecipate o controllate dalla politica: l’attività politica è un servizio civile, mai un modo per ottenere vantaggi. Le nostre proposte di legge per impedire tutto ciò sono state respinte da centro-sinistra e centro- destra. Il 31 Maggio dateci fiducia e votate MoVimento 5 Stelle: mai più corruzione, conflitti di interesse e zone grigie nella politica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*