Licei musicali e coreutici, Giulietti chiede la stabilizzazione dei docenti

Giampiero Giulietti (2)L’on. Giampiero Giulietti ha presentato un’interrogazione al Ministero all’Istruzione finalizzata ad assicurare la continuità didattica e il diritto allo studio agli insegnanti dei licei coreutici italiani, stabilizzando i docenti già valutati idonei all’insegnamento e prevedendo percorsi formativi abilitanti per coloro che abbiano maturato servizio negli ultimi sei anni.

“I docenti dei licei musicali e coreutici risultano esclusi dal bando di concorso ddg 106/2016 perché si prevede che la procedura debba essere attivata all’esito del percorso di abilitazione che, però, non è previsto nei corsi biennali di Diploma Accademico di II livello, necessario per l’insegnamento nei licei coreutici per le specifiche materie di indirizzo. – ha spiegato l’on. Giulietti – In base al decreto legislativo n.227 del 17/10/2005, poi abrogato, il corso biennale di Diploma Accademico di II livello era abilitante all’insegnamento della danza nei licei coreutici ed oggi tale diritto non può essere alienato ed anzi deve essere preservato per gli iscritti al biennio specialistico.

Pertanto – ha concluso l’on. Giulietti – con questa interrogazione si chiede al Ministero di riconoscere le mansioni professionali e della didattica svolte durante i primi sei anni di attività dei licei musicali e coreutici tramite un provvedimento atto a sanare la situazione anomala, stabilizzando i docenti già valutati idonei e attivando percorsi formativi abilitanti specifici riservati a coloro che abbiano maturato servizio nelle discipline di indirizzo dei licei coreutici per almeno 180 giorni negli anni dal 2010 al 2016”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*