Liberati M5S: «Mai più missioni all’estero senza autorizzazione consiliare»

Liberati M5S: «Mai più missioni all'estero senza autorizzazione consiliare»
Liberati M5S: «Mai più missioni all'estero senza autorizzazione consiliare»

Liberati M5S: «Mai più missioni all’estero senza autorizzazione consiliare»
“Dopo la pimpante sei giorni newyorkese di Catiuscia Marini e Fernanda Cecchini (presidente della Giunta e assessore regionale), in vista degli annunciati nuovi voli verso la Cina e senza dimenticare quelli già avvenuti in direzione Brasile, proporremo un ordine del giorno affinché siano varate delle regole severe. Mai più viaggi in terra straniera senza preventiva e pubblica autorizzazione dei consiglieri regionali‎”. Lo annuncia il capogruppo del Movimento 5 stelle all’Assemblea legislativa dell’Umbria, Andrea Liberati. Per Liberati “dovrà essere l’Assemblea legislativa ad autorizzare ogni missione all’estero. Non è infatti accettabile che alla Giunta regionale sia consentito di tutto, senza il minimo rispetto per un’Aula già totalmente priva di informazioni, quando al riguardo in non pochi Paesi del mondo gli stessi capi di Stato soggiacciono a puntuali autorizzazioni parlamentari”. Secondo il consigliere di opposizione “l’Assemblea di Palazzo Cesaroni non può restare all’oscuro dei viaggi all’estero dei componenti della Giunta, né tanto meno leggerne sui giornali dettagli e supposte finalità. E’ venuto il momento – conclude – di restituire centralità politica a un’Assemblea legislativa altrimenti morente”.

Liberati M5S

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*