Legge elettorale regionale, il M5S accoglie l’apertura di Stufara

Il Movimento Cinque Stelle, preso atto del comunicato stampa del capogruppo regionale Prc-Fds, Damiano Stufara, in cui si propone che la Commissione speciale per le riforme statutarie e regolamentari, impegnata ad elaborare la nuova legge elettorale regionale, si confronti “istituzionalmente” con altre forze politiche “a partire dal Movimento 5 Stelle”, accoglie favorevolmente la proposta fornendo, sin da subito, ampia e fattiva collaborazione.

Il Movimento Cinque Stelle conviene sulla necessità che il dibattito su una legge che disegnerà le sorti delle nuove Regioni , anche alla luce delle recenti riforme, non possa concludersi senza la più ampia partecipazione non solo delle forze politiche attualmente non rappresentate in Consiglio ma anche della cittadinanza. I processi di elaborazione di atti di fondamentale importanza per i cittadini umbri hanno spesso trovato scarsa sensibilità da parte degli organi del governo regionale verso meccanismi di democrazia partecipativa.

Il Movimento Cinque Stelle  auspica che, anche in questo delicato passaggio di immenso valore istituzionale, la Regione Umbria non perda l’occasione di agire secondo criteri di trasparenza, partecipazione, condivisione.

 

MoVimento 5 Stelle

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

  1. A nome mio, degli attivisti del Meet Up di Città della Pieve e delle persone che sono ritratte nella foto, credo sia giusto precisare quel che segue:

    – la foto riportata in questo articolo rappresenta i componenti della lista del M5S di Città della Pieve per le Amministrative 2014

    – personalmente, in quanto Consigliere Comunale, e insieme all Meet Up di Città della Pieve, ho sottoscritto il Comunicato stampa che pubblicate, ma non ne siamo gli autori nè gli unici sottoscrittori.

    – il comuncato è stato sottocritto da numerosi eletti e Meet Up umbri, e non si tratta di una nostra autonoma iniziativa, come la foto (che appare tagliata in questa pagina, ma completa di scritta, in altre visualizzazioni) potrebbe far pensare.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*